Sei perso nel mondo come me? Questo è il titolo della nuova canzone di Moby, la quale ci spinge a fare una riflessione molto profonda. Fino a che punto siamo disposti a spingerci pur di utilizzare il nostro smartphone?

Il protagonista del video è un bambino che è immune alla tecnologia, il quale si vede circondato da umani che si estraniano dalla realtà per via di un cellulare tenuto tra le mani. Che Moby stia già prevedendo il futuro?