L’agenzia Italia del Farmaco fa’ noto che questo medicinale può causare il cancro alla pelle. Per i pazienti che lo utilizzano si richiede di verificare.

medicinale causa cancro della pelle

Un noto medicinale può causare il cancro alla pelle

L’agenzia Europea del farmaco sta’ rilevando i risultati di una ricerca per un noto medicinale che potrebbe causare il cancro della pelle.

I pazienti che utilizzano Picato (ingenolo mebutato), un gel che si utilizza per la cheratosi attinica, ossia una lesione della pelle che avviene dopo una prolungata esposizione solare.

Il richiamo è stato fatto dopo aver verificato più studi, dove chi utilizza il prodotto ha una percentuale maggiore di possibilità di avere il cancro alla pelle.

L’agenzia Europea del farmaco e quella italiana spiegano che nelle specifiche del prodotto risulta già essere indicato la possibilità di contrarre una tipologia di cancro della pelle (Cheratoacantoma).

Verificando questi studi si è riscontrato, e si continuano a fare verifiche, per altri tipi di cancro come:

  • carcinoma a cellule basali
  • il morbo di Bowen
  • il carcinoma a cellule squamose

La raccomandazione maggiore che viene fatta è per le persone che hanno già avuto il cancro della pelle.

Chi lo utilizza e vede delle lesioni strane deve rivolgersi al proprio medico curante per chiedere maggiori informazioni in merito.

Per confutare la tesi che il Picato può favorire l’insorgere del cancro della pelle, viene effettuata un verifica di tutti gli effetti collaterali possibili, anche con gli studi in corso.

La commissione valuterà se il rischio che si corre è pari al beneficio che si ottiene, ed in caso contrario si prenderanno le dovute misure cautelari.

Quindi si raccomanda di verificare e di contattare per qualsiasi informazione o dubbio il proprio medico curante e di metterlo a conoscenza, in caso non lo fosse, di precedenti problemi di salute.

Verificate anche con amici o parenti se utilizzano questo medicinale, con la salute è sempre meglio non scherzare.