Oramai tutti sanno tutto, grazie ad internet. Se qualcuno ha qualche dubbio lo risolve presto facendo una ricerca su internet. Così facendo, però, si vanno a perdere tutte quelle credenze popolari che hanno contraddistinto i nostri genitori o, ancora meglio, i nostri nonni. Per esempio, come si fa a capire quanto manca al tramonto del sole? O ancora, senza l’aiuto della data di scadenza, sapete stabilire se un uovo sia ancora mangiabile o no? Vediamo alcuni piccoli trucchetti per scoprirlo:

Per capire quali mesi hanno 31 giorni basta contare i mesi sulle nocche delle mani e sulle parti concave che le dividono. I mesi che si trovano sulla punta avranno 31 giorni, mentre gli altri 30 (ad eccezione di febbraio). E c’è anche una filastrocca che lo dice: ”Trenta giorni ha Novembre, con April, Giugno e Settembre. Di ventotto ce n’è uno, tutti gli altri ne han trentuno”.

Per capire, invece, quanto manca al tramonto, bisogna disporre la mano aperta come nell’immagine soprastante, tenendo il sole sopra l’indice: ogni dito che separa l’orizzonte dal sole rappresenta circa 15 minuti. Era così che in passato si capiva quando tramontava il sole.

Per capire se la luna è crescente o calante osservatela bene e poi traete queste conclusioni, attraverso la sigla DOC, come nella voto, dove D è crescente, O è piena, C è calante. Facile, no?

Per sapere se una pila è ancora carica oppure è definitivamente scarica, tenete la mano con pollice e indice in posizione verticale e fatela cadere su un piano da pochi centimetri di altezza: se resta in piedi è carica, se rimbalza e cade su un fianco invece no. Provare per credere…

Quanto misura un angolo? Per capirlo in maniera approssimativa, potete stendere bene la vostra mano e usarla come un goniometro. La foto esplicativa qua sopra vi farà capire quanto davvero misura quell’angolo.

Problemi con le tabelline? Ecco come risolverli. Se volete moltiplicare ad esempio 9 per 7, aprite entrambe le mani e piegate il settimo dito. Le dita a sinistra saranno del decine (6), mentre le dita a destra saranno le unità (3). Risultato finale? Ovvio, 63.

Volete sapere se un uomo conservato troppo a lungo è ancora commestibile? Per togliervi ogni dubbio immergetele in acqua: se l’uovo va a fondo è fresco, se è inclinato ha meno di due settimane ed è ancora mangiabile, mentre se sta in posizione verticale o galleggia è meglio buttarlo.