Moltissime donne combattono quotidianamente con la ritenzione idrica e con gli inestetismi che essa comporta. Per ritenzione idrica si intende l’accumulo di liquidi nell’organismo e colpisce prevalentemente glutei, cosce, caviglie e addome. Solitamente la causa principale di questo problema è il sovrappeso, ma talvolta può essere causata anche da un regime alimentare non equilibrato o da intolleranze come quella al lattosio. Ecco però 6 consigli da seguire per contrastare questo fastidioso problema:

– Bere molta acqua: almeno 1,5 litri al giorno, poichè quando il corpo non è correttamente idratato tende a trattenere i liquidi già presenti al suo interno come meccanismo di difesa, causando di conseguenza la ritenzione idrica.

– Evitare di mangiare salato: troppo sale costringe il corpo a trattenere liquidi per bilanciare naturalmente le dosi.

– Mangiare più frutta e verdura: aiuta a migliorare la circolazione e a proteggere i capillari

– Avere uno stile di vita sano: abusare di alcol, fumo e caffè favorisce la ritenzione idrica come anche indossare abiti troppo stretti o tacchi troppo alti.

– Fare attività fisica: basta anche solo camminare molto, l’importante è farlo con regolarità e senza esagerare.

– Aumentare il consumo di magnesio: è fondamentale perchè il corpo non cominci a trattenere liquidi. Oltre agli integratori, puntare su cibi come spinaci, mandorle, datteri, piselli, carciofi e fichi.