La truffa sul cellulare è accaduta ad una donna vicentina, e le hanno trafugato 10.500 euro dal suo conto corrente. Vediamo bene come è accaduto.

truffa cellulare presi 10.500 euro

Truffa tramite cellulare presi 10.500 euro ad una donna

La storia è accaduta ad una donna di 67 anni che ha perso 10.500 euro dal suo conto corrente bancario. Il tutto ha inizio i primi del mese, dove la malcapitata signora si accorge di aver cambiato gestore senza fare alcuna richiesta di portabilità del numero al nuovo gestore telefonico.

Hanno utilizzato un documento falso ed i suoi dati per fare il passaggio del suo numero telefonico, e dopo poco aver scoperto il tutto riceve un messaggio che l’avvisa di un bonifico in uscita per 10.500 euro dal suo conto corrente.

La donna, visibilmente preoccupata, si è immediatamente recata presso la sede della sua banca, per avere maggiori informazioni in merito, dato che lei non aveva disposto alcun bonifico verso nessuno.

L’amara scoperta

Il direttore della banca ha potuto solamente confermare alla malcapitata signora che il bonifico era stato effettuato e confermato tramite la firma elettronica e che la somma di 10.500 euro non era più disponibile sul suo conto corrente.

La signora si è precipitata presso la stazione della Polizia Postale per denunciare l’accaduto. Si stanno eseguendo le dovute indagine per capire come sia stato possibile effettuare tutte le operazioni.

Il tutto ovviamente senza documenti originali e con la firma che non è della signora. Si attendono, ovviamente, i risultati delle investigazioni e si spera che la Polizia Postale riesca a recuperare la somma.