Dal 2020 non tutti i decoder e televisori ci permetteranno di continuare a vedere la televisione: ecco come fare per ottenere un bonus per un nuovo decoder.

nuovo decoder

Dal 2020 fino al 2022 dovremo attrezzarci di un nuovo decoder per continuare a vedere la televisione Fonte Foto Pixhere

Ricordate quando abbiamo avuto bisogno del Decoder per poter guardare la televisione oppure di sostituirla con una che aveva già il decoder incorporato? Qualcosa di simile inizierà a capitarci dal prossimo anno fino al a metà del 2022. Per poter passare alla 5G, servirà ai consumatori un dispositivo compatibile con la tecnologia DVB T2, l’evluzione dell’attuale DVB T1.

Nuovo decoder dal 2020: come vedere se si può usufruire del bonus

Solo dal 2017 le tv vendute sono compatibili con la nuova tecnologia, mentre per chi ha un dispositivo precedente le notizie non sono buone. Pare che solo “il 74,5%” dei televisori sia abilitato alla decodifica Mpeg-4”, obbligatoria dal 2021 mentre solo il 17,9% è già pronto per il  DVB T2. Da dicembre il Mise Mef metterà a disposizione 50 euro per acquistare un nuovo decoder o una smart tv. Per leggere il bando per vedere se si possiedono i requisiti adatti per ottenere il bonus consultare la Gazzetta Ufficiale.

Potrebbero interessarti anche questi nostri articoli di cronaca: 

T. F.