Metodo Ocme
Metodo Ocme

Il Metodo Ocme è stato inventato da due giovani studenti universitari italiani e consente, a detta loro, di poter superare ben 14 esami l’anno.

Arriva il metodo Ocme. Se avete un esame importante alle porte o qualcosa di simile che richiede di dover assimilare una grande quantità di informazioni, questo è quel che fa per voi. Lo hanno ideato due nostri giovani connazionali, Andrea Acconcia e Giuseppe Moriello, i quali hanno provveduto prontamente a brevettare questa soluzione che a detta loro “garantisce lo svolgimento di 14 esami universitari all’anno”.

Il metodo Ocme deve il suo nome da un acronimo. Esso viene dalle parole Organizzazione, Comprensione, Memorizzazione, Esposizione. Ovvero i pilasti per uno studio ottimale ed elastico. I fautori di questo metodo ritengono che non occorra studiare per forza tutto per farlo bene. Bisogna saper individuare gli argomenti davvero di rilievo e concentrarsi su di essi.

Al resto invece è consigliato dedicare degli schemi il più semplici possibili. Si consiglia poi anche di seguire qualche seduta di esame precedente alla propria, in maniera tale da vedere come si svolge il tutto ed anche per poter raccogliere delle ottime indicazioni da chi ha già svolto l’esame.

Metodo Ocme, per studiare al meglio

Rivolgetevi a chi esce dall’aula con il sorriso sulle labbra. Vorrà dire che avrà ottenuto un buon voto e sarà più incline a condividere la propria esperienza. Si sconsiglia l’uso di mappe concettuali, meglio gli schemi a cascata. E servitevi delle parole chiave, attorno alle quali sviluppare delle precise argomentazioni.

Cerchiamo poi di mettere pressione a noi stesso evitando il più possibile la tranquillità di casa nostra. Quindi parliamo al cospetto di qualcuno, od anche allo specchio. La sommatoria di tutte queste componenti porterà ad una maggiore efficacia quando verrà il momento di farsi valere. Con Acconcia e Morello ha funzionato alla grande.