Avete costantemente mani e piedi freddi a prescindere dalla temperatura esterna? Forse è meglio indagare su questa anormalità. Se anche un ambiente caldo, non riesce a darvi sollievi ci potrebbe qualcosa che minaccia il tuo benessere e la tua salute. Ad esempio la malattia di Raynaud, denominata anche fenomeno di Reynauld. Si tratta di una malattia rara, di cui non si conosce ancora bene la causa. Colpisce le arterie, cioè i vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore al resto dell’organismo ed è caratterizzata da brevi episodi di vasospasmo, cioè di restringimento dei vasi sanguigni. Oltre a mani e piedi, può verificarsi anche a carico delle orecchie, del naso, dei capezzoli o delle labbra. Il freddo o lo stress influiscono sulla sua comparsa di questi attacchi provocando una interruzione parziale o totale dell’afflusso di sangue in quei distretti.

Avere mani e piedi freddi può nascondere anche una malattia auto-immune, disfunzioni della ghiandola tiroide (ipotiroidismo), cattiva circolazione del sangue perché sono presenti patologie cardiache o a causa di ostacoli (placche) all’interno delle arterie che ne impediscono il normale afflusso anche ai distretti periferici, mani e piedi appaiono sempre freddi. A questo sintomo si associa spesso gonfiore e formicolio. Altre possibilità possono essere l’anemia, una condizione nella quale nel sangue non vi è presenza sufficiente di globuli rossi con conseguente diminuzione dell’emoglobina, indispensabile al trasporto dell’ossigeno nelle cellule; un deficit di Vitamina B12 importante per la formazione dei globuli rossi; ipotensione cioè pressione bassa che può manifestarsi con il sintomo delle mani fredde. Anche lo stress continuativo può dare disturbi all’organismo come la presenza delle mani fredde. Infine l’abuso di farmaci o il tabagismo possono determinare come effetto collaterale avere le mani e i piedi sempre freddi.