La causa principale del cancro sarebbe stata ufficialmente scoperta decenni fa da uno scienziato premio nobel per la medicina nel 1931 dallo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg. Egli avrebbe scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e di uno stile di vita anti-fisiologico. Sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido (nel caso di inattività, per una cattiva ossigenazione delle cellule). L’acidosi cellulare causa l’espulsione dell’ossigeno. La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.

Quindi, se una persona ha eccesso di acidità, automaticamente avrà mancanza di ossigeno nel suo sistema. Se manca l’ossigeno, si avrà acidità nel corpo. Un ambiente acido è un ambiente senza ossigeno. In estrema sintesi: le cellule sane vivono in un ambiente ossigenato e alcalino che consente il normale funzionamento. Le cellule tumorali vivono in un ambiente acido e carente di ossigeno. Una volta terminato il processo digestivo, gli alimenti, a secondo della qualità di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, forniscono e generano una condizione di acidità o alcalinità nel corpo. In altre parole tutto dipende unicamente da ciò che si mangia.

Questi tutti gli alimenti che acidificano il corpo:

Lo zucchero raffinato e tutti i suoi sottoprodotti. (È il peggiore di tutti: non ha proteine, senza grassi, senza vitamine o minerali, solo carboidrati raffinati che schiacciano il pancreas).

Carne. (Tutti i tipi)

Prodotti di origine animale (latte e formaggio, ricotta, yogurt, ecc)

Il sale raffinato.

Farina raffinata e tutti i suoi derivati. (Pasta, torte, biscotti, ecc)

Pane. (La maggior parte contengono grassi saturi, margarina, sale, zucchero e conservanti)

Margarina.

Caffeina. (Caffè, tè nero, cioccolato)

Alcool.

Tabacco. (Sigarette)

Antibiotici e medicina in generale.

Qualsiasi cibo cotto.

Tutti gli alimenti trasformati, in scatola, contenenti conservanti, coloranti, aromi, stabilizzanti, ecc.

Gli alimenti alcalinizzanti invece sono:

Tutte le verdure crude. Le verdure crude producono ossigeno, quelle cotte no.

I Frutti

Alcuni semi, come le mandorle sono fortemente alcalini.

I cereali integrali:

Il miele

L’acqua è importante per la produzione di ossigeno.

L’ideale è avere una alimentazione di circa il 60% alcalina piuttosto che acida, e, naturalmente, evitare i prodotti maggiormente acidi, come le bibite, lo zucchero raffinato e gli edulcoranti.