Esiste un caso che ha lasciato stupiti gli scienziati per molti anni: c’è infatti una famiglia italiana i cui membri non percepiscono il dolore. Ebbene, i Marsili si differenziano da tutti i comuni mortali perché possono rompersi anche una gamba ma non provano alcun dolore. La ragione dell’immunità al dolore della famiglia Marsili è dovuta a una rara mutazione genetica.

Questa scoperta apre le porte allo sviluppo di una teoria genetica efficace specialmente per le persone con dolore cronico. I ricercatori della University College di Londra hanno svelato il mistero e pubblicato i risultati sulla rivista ‘Brain’. Per scoprire quale fosse il gene della famiglia differente i ricercatori hanno poi estratto, una volta trovato, il gene del dolore ad un gruppo di topi.

Il risultato è che gli animali non provavano più dolore quando le loro code venivano premute con forza. Proprio come i Marsili che possono sopportare una frattura ossea come se nulla fosse.