giocattolo per bambini

Muffa nel giocattolo per bambini, la scoperta di una mamma – FOTO: Facebook

Una mamma, allarmata da un dettaglio che proveniva da un giocattolo per bambini dato alla sua figlioletta, ha scoperto una cosa davvero orripilante.

Un semplice giocattolo per bambini, di quelli utilizzati per alleviare i dolori ai dentini dei più piccoli durante il loro primo manifestarsi, ha rivelato ad una mamma una spiacevole sorpresa al suo interno. La scoperta è stata fatta da questa donna in questione, la statunitense Dana Chianaese. Lei svolge la professione di dentista e ha una figlia piccola.

Sa bene quanto sia importane un giocattolo per bambini da far mordicchiare loro per lenire il dolore dei primi dentini che spuntano. In commercio ce ne sono di diversi deputati a questo scopo, tra i quali quello raffigurante la Giraffa Sophie, personaggio molto celebre ed apprezzato dai più piccoli. Questo era proprio il giocattolino che Dana aveva dato alla sua figlioletta.

Giocattolo per bambini, al suo interno nascondeva una cosa disgustosa

Un giorno però, insospettita da uno strano odore che proveniva da quel giochino, la donna ha deciso di aprirlo, e lì è avvenuta l’amara quanto inaspettata scoperta. All’interno era presente una consistente quantità di muffa. “Era maleodorantissima ed il pensiero che la mia bambina avesse mordicchiato per mesi e mesi quell’oggetto mi ha veramente fatta stare male”.

Di questo, Dana Chianese ha accuratamente parlato sui suoi profili social, allegando anche le foto da lei stessa scattate di quanto scoperto. È quindi partito un tam tam mediatico che pare abbia portato all’emergere di molti altri casi simili con lo stesso giocattolo, tra l’altro liberamente acquistabile anche da Amazon.

Ci sono pure genitori che sostengono di aver pulito a dovere il giocattolo e di averlo ridato ai propri figli. Ma dopo non molto tempo la muffa si era riformata. E questo probabilmente a causa di infiltrazioni di acqua finita al suo interno. La casa produttrice non si è espressa in merito, dicendo comunque di non aver ricevuto alcun reclamo.