“Ma io fumo poco”. Quando sentirete pronunciare queste parole ricordate all’interlocutore che in certi casi “poco” non esiste. Secondo una ricerca dello UCL Cancer Institute dello University College London, è sufficiente fumare una sola sigaretta al giorno per rischiare infarti e ictus.

Il team di ricercatori ha portato avanti uno studio statistico che ha dimostrato un dato molto importante: soprattutto nelle donne anche una sola sigaretta al giorno può essere letale.

Dopo aver analizzato i dati di 55 pubblicazioni relative a 141 ricerche condotte tra il 1946 e il 2015, i ricercatori hanno evidenziato che gli uomini che fumavano una sola sigaretta al giorno avevano il 48% di possibilità in più di avere problemi al cuore. Addirittura il 57% in più per quanto riguarda le donne.

Da questa ricerca si evince quindi che è molto relativo il numero di sigarette che si fumano in una giornata. La statistica infatti dimostra che il rischio non è assolutamente proporzionale: per chi era fumatore incallito l’incidenza di problemi cardiaci era solo di poco superiore rispetto a chi fumava pochissimo. Raccomandabile non fumare proprio, se ci si tiene alla propria salute.