Una scoperta che potrebbe essere davvero rivoluzionaria. Arriva da un’equipe di ricerca di un’università di New York e riguarda la produzione di energia elettrica. Secondo quanto riporta ‘Attivo Tv’, l’equipe capeggiata da Seokheun Choi è riuscita a creare delle batterie alimentate da batteri in grado di produrre energia sfruttando soltanto una goccia di saliva. E’ una scoperta in via di evoluzione, nel senso che per il momento la portata di queste batterie è piuttosto limitata: sono infatti sufficienti soltanto ad accendere una luce a Led, ma gli studi sono in via di sviluppo e potrebbero portare benefici davvero inimmaginabili. In futuro potrebbero aiutare a diagnosticare malattie in situazioni estreme in paesi in via di sviluppo. Il nome del dott. Choi non è nuovo a chi segue le evoluzioni di questo tipo di tecnologia: qualche tempo fa Choi era riuscito a realizzare delle batterie di carta autoalimentate.