bambina morta
Una bambina morta era in realtà viva e vegeta

La storia di una bambina morta, almeno stando a quanto sembrava, ha colpito tutti: in realtà la piccola era ancora viva e la mamma l’ha scoperto al funerale.

C’è una notizia da non credere che riguarda una bambina morta. O che si riteneva fosse tale. Infatti durante lo struggente funerale della piccola, che aveva soltanto 7 mesi, la madre di quest’ultima si è accorta che la figlioletta respirava ancora.

La donna si chiama Ivis Montoya ed aveva vissuto l’incubo peggiore che potesse toccare a qualunque genitore. La sua piccina, dal nome Keilin Johanna Ortiz Montoya, era stata ricoverata in codice rosso in un ospedale di Villanueva, una città dell’Honduras, piccolo stato dell’America Centrale.

Il tutto era stato causato da una grave infezione batterica. Dopo tre giorni in ospedale, durante i quali Keilin era stata affetta anche da disidratazione e convulsioni, i medici si erano arresi, non reputando di poter fare qualunque cosa pur di salvare la bimba. E così la piccola è stata dichiarata ufficialmente deceduta.

Bambina morta? Niente affatto, la piccola Keilin era ancora viva

Eppure non era affatto così. Mamma Ivis, durante la cerimonia funebre, si è accorta che qualcosa non andava e che Keilin respirava ancora. Così subito si è fiondata in una vicina clinica dove i medici si sono attivati per stabilizzarla nel reparto di Terapia Intensiva. Ed alla fine tutto si è risolto per il meglio.