Il padre picchia la madre, così il figlio, un bambino di 10 anni, chiama i carabinieri per chiedere aiuto e fa arrestare l’uomo violento

Bambino chiama carabinieri padre violento
(foto dal web)

Un bambino di 10 anni ha telefonato i carabinieri per aiutare sua mamma. Il padre del bimbo stava picchiando la donna. Così, sabato scorso, intorno a mezzanotte, il piccolo ha deciso di intervenire chiamando le forze dell’ordine e spiegando agli agenti quanto stava accadendo. Il bambino è riuscito a denunciare l’episodio di violenza domestica telefonando il 112. Purtroppo sembra che non fosse la prima volta che il padre picchiasse la moglie, anche di fronte al bimbo.

In quell’occasione, quest’ultimo ha deciso di alzare il telefono e di chiedere l’aiuto dei carabinieri. A quel punto sono intervenuti gli agenti che hanno arrestato l’uomo, il quale pare stesse picchiando la donna sotto effetto di alcolici. Ora il 38enne di Zafferana Etnea dovrà rispondere alle accuse di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

LEGGI ANCHE —> Kabir Bedi: “in India i contagi sono scesi grazie a quello che mangiamo”

LEGGI ANCHE —> Firenze, il video del pestaggio di una 13enne da parte di 7 coetanei postato sui social

Bambino di 10 anni chiama i carabinieri e chiede aiuto per la mamma picchiata dal padre violento

Bambino chiama carabinieri padre violento
(foto dal web)

Nel momento dell’intervento da parte delle forze dell’ordine, l’uomo non si trovava più nell’abitazione di Giarre. Infatti il marito della 45enne, dopo averla picchiata, era uscito dalla casa, dove erano ancora presenti figlio e moglie. Quest’ultima aveva sul proprio corpo diverse ecchimosi e tumefazioni.

A terra si trovavano alcuni pezzi di vetro. Il piccolo invece, spaventato per quel che era successo, provava a nascondersi. La donna ha spiegato agli agenti di aver già presentato una denuncia nei confronti del marito per maltrattamenti, nel maggio 2019. Suo marito, ancora sotto effetto dell’alcol, è stato trovato, non molto lontano dall’abitazione, e quindi arrestato dai militari.