Presa di posizione del Ministro della Salute Roberto Speranza sul tema dell’accesso universale al vaccino anti-Covid: “Bene pubblico fondamentale”

Speranza: "Vaccino anti-Covid bene pubblico fondamentale"
Il Ministro della Salute Roberto Speranza

“Quella dei vaccini è la grande partita dei prossimi mesi, la più importante. I vaccini sono un bene pubblico fondamentale di tutti. Dobbiamo batterci in ogni luogo perché siano diritto fondamentale di ogni essere umano, non un privilegio di chi ha soldi per accaparrarseli“. Lo ha dichiarato il Ministro della Salute Roberto Speranza durante un incontro on line di Articolo 1, formazione politica di cui è uno degli esponenti più in vista. “Dobbiamo porci questo grande tema come Paese, come Unione europea: non va bene un vaccino che vada ai Paesi più ricchi mentre il resto del mondo ne è escluso”. Intanto l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha concesso la sua prima approvazione di emergenza dall’inizio della pandemia al vaccino Pfizer-BioNTech aprendo così la strada a una rapida approvazione in tutto il mondo della sua importazione e distribuzione. Tale via libera, inoltre, consente all’Unicef e all’Organizzazione Panamericana della Sanità di procurarsi il vaccino per distribuirlo ai Paesi bisognosi. “Questo è un passo molto positivo per garantire l‘accesso universale ai vaccini anti-Covid-19“, ha commentato la Direttrice responsabile dell’accesso ai farmaci e ai vaccini dell’Oms, Mariangela Simao.

LEGGI ANCHE –> Capodanno, morto un 13enne ad Asti per lo scoppio di un petardo

Vaccino anti-Covid, Speranza: “Bene pubblico fondamentale”

Grandissima l’adesione che sfiora quasi il 100% e quasi l’80% si è prenotato. Anche tra ospiti e familiari c’è una gran voglia di vaccinarsi”. Così Fabrizio Pregliasco, virologo e supervisore scientifico del “Pio Albergo Trivulzio“, nonché noto volto televisivo viste le sue numerose comparsate nei talk di tutte le emittenti televisive, a proposito del vaccino contro il Covid-19 alla residenza per anziani di Milano. “Già eseguite 50 vaccinazioni a 38 operatori e per primi in Italia 12 ospiti vaccinati“, ha aggiunto Pregliasco, a margine della visita dell’Arcivescovo di Milano, Mons. Mario Delpini. Il vaccino “è essenziale per riprendere una vita normale“, ha chiosato.

LEGGI ANCHE –> Covid, Brusaferro, ISS: “Curva in calo ma rallenta la decrescita”

Intanto in Italia le vaccinazioni contro il Covid eseguite finora ammontano a 14.813. Il dato è disponibile nel sito del governo, sezione del Commissario all’Emergenza Covid-19.