Il direttore di Rai 1 ha svelato il motivo per cui Lorella Cuccarini non è più a La Vita in diretta accanto ad Alberto Matano

 

lorella cuccarini

Continua a far parlare l’allontanamento di Lorella Cuccarini da La Vita in diretta e il suo passaggio a Mediaset. La soubrette, quest’anno infatti, è stata scelta da Maria De Filippi nella scuola di Amici e possiamo dire che il pubblico ha molto apprezzato. Quello che ancora resta un mistero, però, è il motivo per cui non è più accanto ad Alberto Matano. Nei mesi scorsi si è parlato tanto di litigi dietro le quinte e di prese di posizione non condivise da Lorella. A distanza di mesi, a mettere in chiaro le cose, finalmente i ha pensato il Direttore Rai: Stefano Coletta.

Stefano Coletta spiega il motivo per cui Lorella Cuccarini non è più a La Vita in diretta

Coletta ha precisato che la scelta di non riconfermare Lorella Cuccarini a La vita in diretta non c’entra nulla con le posizioni politiche, come insinuato qualcuno. Infatti, molti hanno pensato che la conduttrice sia stata mandata via per le sue idee sovraniste, ma il Direttore Rai conferma che non è così.

Non ci sono ragioni politiche, anzi con Lorella ho un buon rapporto. Semplicemente non mi interessa la conduzione duale. Stefano Coletta ha continuato ancora dicendo cheMatano con una narrazione garbata fa spesso il 17/18% di share, più 1,6% rispetto all’autunno scorso”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Vita In Diretta (@vitaindiretta)

Alberto Matano “una grande scoperta”

Secondo Stefano Coletta, dunque l’idea di escludere Lorella Cuccarini dalla Rai, non è dipesa da nessun litigio ma solo ed esclusivamente da una questione di rivoluzionare il format. Il Direttore, ha voluto eliminare l’idea di una conduzione doppia a La Vita in Diretta.

La scelta di una conduzione in solitaria, che vede al timone Alberto Matano, si è rivelata molto soddisfacente. Ogni puntata registra più di due milioni e mezzo di telespettatori, mettendosi a pari Pomeriggio 5 di Barbara D’Urso, da anni regina di ascolti sulla rete ammiraglia.

Un grande risultato, per i vertici di Viale Mazzini, che finalmente possono contare sul giornalista. Per il pubblico, Matano è diventato un punto di riferimento giornaliero, dove si occupa oltre che di attualità anche di cronaca e costume.