Chiara Ferragni e Fedez sono una delle coppie più amate, seguite e chiacchierate del Paese. Con la loro influenza su milioni di followers, riescono a compiere dlele azioni importanti

8 dic curiosauro ferragni fedez

È stato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a consegnare a Chiara Ferragni e Fedez, all’anagrafe Federico Lucia, la massima onorificenza concessa dall’amministrazione del capoluogo lombardo a coloro i quali hanno dato lustro alla città. Parliamo della premiazione per l’Ambrogino d’oro. I coniugi hanno scherzato, prima della premiazione, a casa, sui rispettivi outfit. E ovviamente hanno postato tutto su Instagram. Poi si sono diretti a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, per ritirare il premio.

Ma perché Chiara Ferragni e Fedez hanno ricevuto l’Ambrogino d’oro?

La coppia si è impegnata per la città e per il Paese durante la pandemia. Infatti anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è arrivato a chiamare Fedez a casa per chiedergli di impegnarsi di più nel trasmettere un messaggio netto ai suoi followers sulla importanza di indossare la mascherina. Chiara Ferragni si è particolarmente distinta per alcuni suoi messaggi in questo periodo, l’ultimo a proposito della necessità che le donne prendano una posizione a proposito del maschilismo e del patriarcato che vige ancore nel Paese. L’occasione per questo messaggio così scottante è stata la giornata per la lotta contro la violenza sulle donne, lo scorso 25 novembre. Quindi la coppia, approfittando della grande quantità di persone, giovani soprattutto, che mobilita, ha voluto trasmettere dei messaggi con un certo contenuto. Il che non li esime dall’essere bollati ipocriti e consumisti da una importante parte dell’opinione pubblica.

LEGGI ANCHE -> Chiara Ferragni e Fedez: Decorano la casa per il Natale, ma il costo è folle

Ma veniamo all’Ambrogino d’oro: il premio della città di Milano è derivato nello specifico “dal loro impegno di raccolta fondi durante l’emergenza Covid che ha permesso di realizzare in poco tempo una nuova terapia intensiva all’ospedale San Raffaele di Milano“. Durante la prima fase  dell’emergenza sanitaria, i Ferragnez hanno “messo la notorietà al servizio della lotta al Covid-19 per provare a lenire le ferite della loro città”. Con un racconto sulla vita in quanto famiglia milanese in quarantena, hanno sensibilizzato sull’importanza di osservare le regole per contenere il contagio. “Con altruismo unito a senso pratico, hanno lanciato una raccolta fondi per l’ampliamento in tempi record  del reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele“, si è sottolineato nella cerimonia di premiazione a Palazzo Marino. “A questo risultato straordinario si aggiunge l’impegno come volontari dell’iniziativa ‘Milano Aiuta’. Preparando la spesa e pedalando per la città per consegnare cibo alle famiglie in difficoltà, hanno mostrato quanto sia importante, anche con gesti semplici, porgere la mano ai più fragili nel segno di un autentico spirito ambrosiano”.

Fedez ha voluto scrivere un lungo messaggio dedicato alla città di Milano, associandolo a una foto scattata con la moglie dopo la premiazione: “Tutti possiamo essere utili ma possiamo essere davvero utili solo se siamo tutti. Le persone sono contenitori di idee e le idee sono l’unica cosa che conta. Saranno loro che potranno tirarci fuori dal periodo difficile che stiamo affrontando. Questo premio non è nostro, è delle idee e dei progetti a cui abbiamo/avete partecipato. Non abbandoniamo i progetti, Non abbandoniamo le idee, non abbandoniamo il nostro paese. Grazie Milano“. Ha voluto esprimere così il suo ringraziamento il rapper milanese.