L’Italia è ancora sferzata dal maltempo. Nel frattempo Autostrade per l’Italia ha reso noto che rimborserà i viaggiatori bloccati nella neve

Maltempo, Autostrade: "Saranno rimborsati i viaggiatori bloccati nella neve"

Da qualche giorno il nostro Paese, da Nord a Sud, è stretto nella morsa del maltempo. Nel frattempo è stata ripristinata la ferrovia del Brennero che resta comunque chiusa tra Bolzano e il confine di Stato. E’ stata riaperta al traffico anche l’Autostrada del Brennero. L’A22 era chiusa da sabato sera per motivi di sicurezza, tra Vipiteno e il confine con l’Austria, a causa delle abbondanti nevicate. Il via libera alla riapertura è arrivato dalla Commissione valanghe dopo il passaggio dell’ondata di maltempo. Ancora interrotta la ferrovia tra Bronzolo e Brennero. Allerta rossa su parti del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e della Provincia autonoma di Bolzano. Arancione sugli altri bacini del Friuli V.G. e su gran parte di Veneto, Emilia-Romagna, Lazio, Provincia autonoma di Trento, Umbria, Abruzzo, Campania, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia. Pericolo valanghe “forte” in Alto Adige, dove alcune linee ferroviarie sono chiuse, mentre sulle Dolomiti trentine è massimo il rischio valanghe (livello 5).Chiusi i passi Palade, Giovo, Pennes e i dolomitici Gardena, Sella, Pordoi, Campollongo, Valparola, Falzarego e Monte Croce Comelico. In poche ore oltre 500 gli interventi dei Vigili del Fuoco mentre tra statali e provinciali sono oltre 50 le strade chiuse. Intanto, Autostrade per l’Italia ha reso noto che rimborserà i viaggiatori bloccati a causa delle neve: “Nel rinnovare la massima attenzione ai viaggiatori coinvolti nei disagi, direttamente e indirettamente causati dall’ingente nevicata di ieri sulle tratte liguri, Autostrade per l’Italia ha deciso di garantire forme di ristoro. A tale scopo, gli interessati potranno indirizzare le richieste alla casella di posta info autostrade.it fornendo generalità, recapiti e una prima indicazione sul percorso effettuato durante l’evento neve”.

LEGGI ANCHE –> Milano, incidente in tangenziale: sterminata una famiglia

Maltempo, Autostrade per l’Italia: “Rimborsi ai viaggiatori bloccati nella neve”. L’appello del Governatore Zaia

Evacuazioni di residenti nella zona tra Gaggio e Nonantola, a Modena, per la rottura dell’argine del fiume Panaro. In via precauzionale è stata chiusa la via Emilia all’altezza di Fossalta. Restano chiusi anche Ponte Alto e Ponte dell’Uccellino. Il Comune ha invitato i residenti nelle zone lungo il Secchia e il Panaro a trasferirsi nei piani alti delle abitazioni e a mettere in sicurezza i beni mobili. “A causa del rischio di frane e valanghe provocato dal maltempo di queste ore invito tutti i cittadini ad evitare di dirigersi verso il Bellunese“. E’ l’appello lanciato dal Governatore del Veneto Luca Zaia vista la perdurante situazione nella provincia di Belluno dove collegamenti e viabilità sono in tilt per le piogge, le nevicate e i conseguenti smottamenti. Zaia ha avviato l’iter per la dichiarazione dello stato di crisi per le zone della Regione più colpite: Bellunese, Alto Vicentino, Pedemontana trevigiana.

LEGGI ANCHE –> Maltempo, Roma: preoccupa il livello del Tevere

Il maltempo flagella anche il Sud: nel Palermitano due frane sulle statali Palermo-Sciacca e Termini Imerese-Caccamo, allagamenti a Palermo e a Messina, dove è chiuso il porto di Tremestieri, fermi i collegamenti con le Eolie a causa del forte vento di Scirocco; in Campania una bomba d’acqua ha investito Napoli: allagamenti in diverse aree della città mentre a Bacoli, sul litorale flegreo, è crollata la facciata di un immobile disabitato. A Roma chiusi gli accessi alle banchine del Tevere.