Nella troupe di Gomorra c’è stato un grande lutto. Ieri è venuto a mancare Gianni, ispettore di produzione della seguitissima serie tv mandata in onda da Sky. 

Gomorra

Tra i nomi dei morti a causa del Coronavirus, purtroppo ne abbiamo un altro da aggiungere alla lista, quello di Gianni. Il produttore della famosa serie televisiva ‘Gomorra’, è spirato ieri notte a causa di una insufficienza respiratoria. La sua morte è stata davvero un durissimo colpo per i suoi colleghi, e più in generale per tutta la troupe della Serie tv. I messaggi di cordoglio degli attori sono subito apparsi sui social, e tra questi non potevano certo mancare quelli degli attori di punta ‘Genny Savastano’ e Ciro.

LEGGI ANCHE >>> GERRY SCOTTI LA RIVELAZIONE, ECCO COME HO CONTRATTO IL CORONAVIRUS

Le emozionanti parole di’ Genny Savastano’

“Gomorra certo non sarà più la stessa cosa”: lo dicono gli attori della seguita serie tv. In particolare, di grande impatto è stato l’ emozionante messaggio di cordoglio di Salvatore Esposito, che nelle fortunate stagioni, ha interpretato il personaggio di Genny Savastano. La serie, che racconta realtà complicate e delittuose della Napoli delle vele, ha subito davvero un grave lutto.

E proprio uno dei principali protagonisti, ha voluto ricordare Gianni così agli occhi dei suoi followers:” Ciao Gianni, eri la colonna portante di tutto il set. Un lavoratore unico e fondamentale per una troupe come la nostra. Sei stato un grande sostegno per tutti noi, Gomorra non sarà più la stessa senza te”

L’irrefrenabile emozione di Marco D’amore

Subito dopo la notizia della sua scomparsa, è stato condiviso anche da Marco D’amore un messaggio di dolore, in ricordo di Gianni. Facendo una somma degli indimenticabili momenti trascorsi insieme, l’attore ha voluto esprimere tutta la sua commozione:” é stato un anno maledetto a causa del coronavirus, eri la colonna del nostro progetto, sarai per sempre il nostro ispettore di produzione. Ciao amico mio”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco D’Amore (@damoremarco)

Con il Covid, anche le riprese della quinta stagione di Gomorra hanno subito delle variazioni nei piani. Infatti, nonostante si stia facendo tutto su Lungomare Caracciolo, quindi all’aperto, non pochi certo sono i problemi dati dal rispetto delle normative anticovid. Oggi, con la morte dell’ispettore di produzione, la troupe ha perso anche una colonna portante, ma tutto sarà fatto al meglio, in sua memoria.