L’attore canadese Ryan Reynolds, sposato con Blake Lively dal 2012, racconta la sua vita da “beato tra le donne”.

L’attore canadese Ryan Reynolds – ex marito della diva Scarlett Johansson – ha fatto una confessione molto tenera nell’ultima intervista rilasciata al programma americano Access Hollywood. L’attore, particolarmente conosciuto per la sua interpretazione dell’anti supereroe Deadpool, ha aperto il cuore rispondendo alle domande che gli facevano i figli del conduttore del programma, Mario Lopez, i piccoli Gia e Dominic Lopez.

Una intervista tutta in famiglia, perché proprio di questo si è parlato: di come Reynolds si trovi tra le quattro donne di casa sua. Già, perché l’artista, che è sposato con Blake Lively da ormai 8 anni, è padre di tre bimbe. E che ruolo hanno queste donne nella sua vita? Lui non ha dubbi. E lo dice sul serio che si tratta delle persone più affidabili che lui conosca. “Se qualcosa è diventato pazzesco o spaventoso nella mia vita, ha confessato l’attore, loro sono le prime persone sulle quali posso fare affidamento”. La famiglia tutta al femminile di Ryan Reynolds ha delle caratteristiche che per lui sono un vero e proprio tesoro: forza, saggezza, calma e coraggio.

Per questo lui, come ha ammesso, ama essere il papà di bambine. “Ho tre figlie, cosa che non avrei mai immaginato in un milione di anni”. Non lo avrebbe immaginato forse perché Reynolds viene da una famiglia in cui sono tutti maschi. “Ho tre fratelli maggiori, sono il più piccolo di quattro maschi, quindi per me avere tre figlie è stato pazzesco e adoro questa cosa in ogni secondo della mia vita.” Anche per questo lui cerca di essere il più presente possibile. “Non ci separiamo mai, viaggiamo e andiamo dappertutto con loro, siamo sempre insieme”. È la parte migliore, confessa l’attore, che ama trascorrere molto tempo insieme alle sue “ragazze.”