La contessa più controversa della tv italiana è stata nominata e se l’è presa di petto con la neo arrivata Giulia Salemi.

La Contessa contesa o la contessa contestatrice? Non mancherebbero i giochi di parole per declinare le mille sfaccettature di Patrizia De Blanck. Sfaccettature sempre, o quasi sempre, polemiche, è bene chiarire. Che la De Blanck sia irrefrenabile, a tratti insopportabile, ma anche sfoggi momenti di grande simpatia, non c’è da discutere. L’abbiamo vista nelle sue mille vesti dall’inizio della quinta edizione del Grande Fratello Vip. Può essere una confidente attenta, come è stata con Francesco Oppini di recente, ma può anche – e questo è sovente – andare su tutte le furie, e guai a chi si trovi nel suo cammino nei momenti di sfuriata.

Ora che anche il peso delle settimane si fa sentire – ormai sono due mesi che la contessa è chiusa nella casa di Cinecittà con i suoi coinquilini e compagni di gioco – forse è diventato ancora più facile perdere la testa. La convivenza forzata, d’altronde, si sa, non è facile per nessuno. E questo la suscettibile nobildonna lo sta vivendo sulla pelle. Che sia diventata meno paziente – per quanto possibile – ci è sembrato di capire dalla sua reazione alla sua nomination.

Infatta lei è stata tra i concorrenti più nominati dell’ultima Puntata del programma. Si è ritrovata al televoto contro Francesco Oppini , e si vede che è una a cui non piace perdere. Finita la diretta, la contessa si è rivolta in pessimo modo a Giulia Salemi. “La prima che arriva, dopo due mesi che io sono qua, mi nomina. Vattene, stai lontana da me, lontanissima. Dopo due mesi che sto qua dentro, mi nomina lei. Allontanati da me, per me sei cancellata per sempre. Non voglio neanche sentire come ti chiami! Non voglio neanche sapere chi sei, vattene! Non parlare con me, non me ne frega niente”. Salemi, una delle ultime arrivate, aveva infatti fatto il suo nome, e questo per la contessa è imperdonabile.