Nessun mistero alla base della presenza a singhiozzo di Gerry Scotti alla puntata di sabato scorso di “Tu si que vales”: è stata registrata in due fasi, prima e dopo la positività al Covid del conduttore

Gerry Scotti assente a "Tu si que vales": la puntata è stata registrata in due momenti
Rudy Zerbi, Maria De Filippi, Teo Teocoli, Gerry Scotti

“Tu si que vales” ha vinto ancora una volta, con oltre 5 milioni di telespettatori che si sono sintonizzati sulle frequenze di Canale 5, la battaglia degli ascolti del sabato sera con il diretto concorrente “Ballando con le stelle-Tutti in pista“, in onda sulla rete ammiraglia della televisione di Stato, cioè Rai 1, e condotto dalla bravissima Milly Carlucci. Un’altra eccellente performance, quella andata in onda sabato scorso, nonostante una delle colonne portanti del talent show, il giurato Gerry Scotti, vi abbia partecipato a singhiozzo: in alcuni momenti, infatti, il simpatico Gerry era fisicamente presente in studio, in altri vi si collegava da remoto, da casa sua, con la sua immagine proiettata su uno schermo collocato sulla poltrona che Scotti occupa abitualmente, accanto a quelle degli altri giurati Maria De Filippi, Teo Teocoli e Rudy Zerby. Un effetto ottico “straniante” che ha una precisa motivazione: la puntata è stata registrata in due tempi.

LEGGI ANCHE –> Messina, anziano ucciso e bruciato: arrestato un 56enne

Gerry Scotti presente a intermittenza a “Tu si que vales”: la puntata è stata registrata in due fasi

Come anticipato nel primo paragrafo, la puntata di “Tu si que vales” del 14 novembre è stata registrata in due tempi: la prima parte è stata registrata a inizio ottobre, quindi prima che Gerry Scotti risultasse positivo al coronavirus, la seconda, invece, dopo il 26 ottobre scorso quando il conduttore era già in isolamento a casa perché risultato positivo al Covid-19 ma prima del suo ricovero in ospedale in quanto febbricitante. Ecco il motivo per cui Gerry Scotti è fisicamente presente in studio solo in alcuni momenti. A proposito del suo quadro clinico, l’ufficio stampa del conduttore ha reso noto che, diversamente dalle indiscrezioni trapelate, Gerry Scotti non è mai stato ricoverato in terapia intensiva.

LEGGI ANCHE –> Gerry Scotti è risultato positivo al Coronavirus