Ieri sera, prima del coprifuoco, al culmine di una lite, a Casalnuovo, in provincia di Napoli, è stato accoltellato a un 19enne: ferito gravemente, è poi deceduto in ospedale

Casalnuovo, hinterland di Napoli, morto accoltellato un 19enne
Casalnuovo, hinterland di Napoli, morto accoltellato un 19enne

E’ morto nella notte, all’Ospedale “Cardarelli”, un ragazzo di 19 anni accoltellato ieri sera, prima del coprifuoco, al culmine di una lite, a Casalnuovo, hinterland di Napoli. Secondo quanto ricostruito finora dai carabinieri, anche sulla base delle testimonianze di alcune persone presenti al momento della tragedia, la vittima, Simone F, incensurata, era in auto con un amico 18enne; i due stavano rientrando a casa quando sarebbero stati affiancati da un’altra vettura con a bordo più coetanei: gli occupanti sono scesi dall’auto e hanno poi accoltellato con diversi fendenti i due giovani. Il 19enne, ferito gravemente, è stato portato al nosocomio “Cardarelli” di Napoli dove purtroppo è poi deceduto. Anche l’amico è rimasto ferito e ha avuto una prognosi di 15 giorni. I militari dell’Arma sono a lavoro per ricostruire nei dettagli quanto accaduto e per risalire al movente alla base della mortale aggressione: nel frattempo hanno acquisito i filmati delle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona del fatale agguato.

LEGGI ANCHE –> Non solo il Covid, ben 850 mila virus minacciano il mondo!

Napoli, morto accoltellato, al culmine di una lite, un 19enne. Le indagini

Ad annunciare il decesso del 19enne è stato il sindaco di Casalnuovo Massimo Pelliccia: “Sono in contatto con le forze dell’ordine per un grave episodio di violenza verificatosi in Corso Umberto. Un giovane ragazzo ha perso la vita, una notizia davvero sconcertante che ci riempie di dolore. Le immagini della centrale di videosorveglianza del Comune sono già al vaglio degli inquirenti”. Un omicidio che ha profondamente turbato i cittadini di Casalnuovo che da tempo denunciano episodi di violenza con protagonisti gruppi giovanili lamentando la scarsa presenza delle forze dell’ordine sul territorio.

LEGGI ANCHE –> Conte ha firmato il DPCM: coprifuoco alle 22 e lockdown di 15 gg nelle zone rosse