La leggenda dell’UFC Conor McGregor tornerà all’Octagon all’inizio del 2021 per affrontare Dustin Poirier con Notorious che vuole che la lotta si svolga al Dallas Cowboys AT&T Stadium

Conor McGregor

Conor McGregor ha accettato un incontro il 23 gennaio con Dustin Poirier, il suo prevedibile avversario.

McGregor e Poirier si erano già scontrati sei anni fa all’UFC 178, anche se McGregor ha annunciato il suo “ritiro” all’inizio di quest’anno.

Ma Conor è destinato a tornare in MMA anche se non ci si aspetta che sia con l’UFC ma invece come lotta indipendente.

E McGregor non vede l’ora che i tifosi siano presenti allo stadio, con Notorious che guarda ai 100.000 posti di capienza dell’AT&T Stadium dei Dallas Cowboys.

L’irlandese ha anche accennato al fatto che poi affronterà Manny Paquiao in una gara dopo aver boxato con Floyd Mayweather.

Leggi anche -> Prima edizione di ‘Harry Potter’ battuta all’asta per oltre 50.000 euro

McGregor ha twittato mercoledì: Accetto, il 23 gennaio sarà il giorno!

“Il mio obiettivo è quello di combattere questo incontro al Cowboy Stadium. Stile corretto! Jerry Jones è un amico e lo stadio può contenere tutti i nostri tifosi.

“Sarò pronto per il Texas e il Texas sarà pronto per i miei tifosi! Poi Manny”.

Il presidente dell’UFC, Dana White, era ansiosa di riportare McGregor sui suoi passi nonostante le sue richieste di ritiro.

White ha recentemente rivelato di aver offerto sia a McGregor che a Poirier un incontro, e Poirier sembra aver accettato l’offerta.

Conor McGregor

In un’intervista con Barstool Sports, White ha dichiarato: “(Conor) ha chiamato Poirier per un combattimento con (lui) a Dublino per beneficenza. Così abbiamo offerto ad entrambi un combattimento.

Abbiamo offerto un incontro a Dustin e Conor, quindi aspettiamo di avere notizie da entrambi”.

Leggi anche -> 50enne con tatuaggi sul 95% del corpo si dichiara: “Sono un bellissimo mostro”

McGregor ha battuto Poirier nel loro precedente incontro, ottenendo una devastante vittoria di TKO in poco meno di due minuti.

McGregor non è più entrato nell’ottagono da quando ha demolito per 40 secondi Donald Cerrone all’UFC 246 a gennaio.