Nuovi record, ieri, di casi giornalieri di positività al Covid in Europa e nel resto del mondo: a certificarlo è l’Organizzazione Mondiale della Sanità

Coronavirus, OMS: record di casi giornalieri in Europa

Terzo record consecutivo di nuovi casi di positività al coronavirus a livello globale. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) riporta sul proprio sito che nella giornata di ieri sono stati registrati 383.359 contagi, il 7.9% in più rispetto ai 355.244 del record di venerdì. Giovedì scorso, con 343.467 infezioni, è stato segnato un nuovo picco. Record per il secondo giorno consecutivo anche in Europa: nelle ultime 24 ore i contagi sono stati 123.684, l’8.3% in più rispetto al record precedente. Il totale dei casi dall’esplosione della pandemia è a quota 6.809.678. Intanto, di fronte a un preoccupante aumento delle infezioni da Covid-19 in 11 città della Germania, tra cui Berlino e Francoforte, è in vigore un coprifuoco: nella capitale tedesca i locali devono chiudere dalle 23 alle 6, fascia oraria solitamente super affollata di avventori nel weekend quando i locali sono aperti tutta la notte. Coprifuoco, in vigore almeno fino al 31 ottobre, anche per tutti i negozi tranne per le farmacie e le stazioni di servizio: tuttavia queste ultime non potranno vendere alcolici. In Francia, 27 mila contagi in un giorno, record anche in Olanda, Repubblica Ceca e Belgio.

LEGGI ANCHE –> Lorella Cuccarini contro Matano: “Dietro le quinte si consumava un piano”

Covid, OMS: record di casi giornalieri in Europa e nel mondo. Inghilterra, “raggiunto punto critico”

L’Inghilterra ha raggiunto “un punto critico simile alla prima ondata dell’epidemia di Covid-19 ma può ancora impedire che la storia si ripeta visto che oggi conosciamo meglio il virus e siamo più capaci di testare”. Il monito è del vice Chief Medical Officer Van Tam. Il numero di contagi nel Paese è triplicato in 2 settimane, con oltre 15.000 nuovi casi e 81 morti. Domani è atteso l’annuncio del Premier Boris Johnson su nuove restrizioni che in Inghilterra del Nord, la zona più colpita dalla nuova ondata, potrebbero avere ad oggetto il divieto di assembramenti all’aperto e al chiuso e la chiusura di migliaia di pub.

LEGGI ANCHE –> GF Vip, dopo aver pianto per la figlia Dayane Mello riceve una sorpresa -VIDEO