Dopo l’amichevole contro la Moldova, domani sera l’Italia scenderà in campo contro la Polonia nel match valido per la Nations League: dove vederlo e le probabili formazioni

Dove vedere, in tv e in streaming, Polonia-Italia
Getty Images

Il Covid-19 ha fermato la Nazionale Under 21: non si è giocata Islanda-Italia, valida per le qualificazioni all’Europeo di categoria. La decisione della Uefa dopo i casi di positività tra gli azzurrini. La partita era in programma ieri, a Reykjavik, alle 17.30, ma è stata annullata dopo che ai due casi tra i giocatori italiani riscontrati nei giorni scorsi se ne sono aggiunti altri due ai controlli effettuati all’arrivo in Islanda. Gli ultimi due calciatori risultati positivi sono il milanista Matteo Gabbia e il portiere della Reggina Plizzari. E dopo la goleada nel test match contro la modesta Moldova, la Nazionale maggiore, guidata in panchina da Roberto Mancini, tornerà in campo domani sera alle ore 20.45, allo stadio “Energa Gdańsk” di Danzica,  contro i padroni di casa della Polonia nel match valido per il girone 1 della Lega A della Nations League. Match che vedrà la partecipazione dei tifosi fino al 25% della capienza dello stadio, circa 10 mila spettatori. “Noi siamo contenti, magari ce ne fossero anche di più”, il commento del Commissario tecnico azzurro Roberto Mancini. Nel match contro la Moldova esordio con gol per Francesco Caputo, debuttante in Nazionale maggiore a 33 anni, 2 mesi e 1 giorno. Il bomber del Sassuolo è il secondo “meno giovane” della storia azzurra, dietro solo a Emiliano Moretti, esordiente a 33 anni, 5 mesi e 7 giorni. Mattatore dell’incontro Stephan El Sharaawy, autore di una doppietta: l’ex Roma e Milan non segnava in Nazionale da un anno. Nonostante la bella e promettente performance della squadra sperimentale nel match contro la Moldova, Mancini sembra orientato a schierare tutti i big contro la Polonia di Robert Lewandoski. “La striscia di imbattibilità (17 risultati utili consecutivi, ndr) ci fa stare bene, non è un peso, anzi, ci dà una spinta a proseguire sulla strada intrapresa. Mancini ha riportato entusiasmo, è stato bravo a ricostruire e a farci giocare bene, anche con spensieratezza. Fin qui abbiamo fatto un percorso bellissimo, dobbiamo proseguire su questa strada”, così il centrocampista azzurro Marco Verratti che poi ha inquadrato il match contro i polacchi: “La Polonia ha grandi individualità, sarà un match difficile, ma conosciamo la nostra forza e come possiamo metterli in difficoltà”. L’Italia, reduce dal 6-0 in amichevole alla Moldavia, ha  4 punti in classifica ed è al comando del gruppo 1 della Lega A di Nations League. A seguire l’Olanda e la Polonia (5-1 alla Finlandia nel test infrasettimanale) con 3. Ironia della sorte, Polonia e Italia si sono affrontate anche nella passata edizione di Nations League: all’andata le due nazionali hanno pareggiato per 1-1 a Bologna, mentre al ritorno la squadra di Mancini si è imposta per 1-0 in trasferta grazie a una rete messa a segno in extremis da Biraghi.

LEGGI ANCHE –> Benedetta Rossi conquista il nuovo record sul web: “Numeri impressionanti”

Nations League, Polonia-Italia: dove vederla, in tv e in streaming, e le probabili formazioni

Il match Polonia-Italia, in programma domani sera alle ore 20.45, allo Stadio “Energa Gdańsk” di Danzica, terzo impegno degli azzurri guidati da Mancini nella Nations League, sarà trasmesso, come tutte le partite della Nazionale, dalla Rai sulla rete ammiraglia Rai 1. Coloro che fossero impossibilitati a seguire la gara in Tv, potranno seguirla in streaming, attraverso dispositivi come pc, tablet o smartphone, collegandosi al sito RaiPlay, previo scaricamento dell’apposita applicazione per sistemi operativi iOS e Android. Di seguito le probabili formazioni:

POLONIA (4-4-2): Szczesny; Bereszynski, Glik, Bednarek, Rybus; Jozwiak, Goralski, Krychowiak, Grosicki; Milik, Piatek

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, El Shaarawy

LEGGI ANCHE –> GF Vip, lo scherzo finisce male: interviene Elisabetta Gregoraci – VIDEO