Centinaia di ragazzi sono stati fotografati bere e ballare stretti l’un l’altro nei club notturni di Wuhan, l’ex epicentro della pandemia di coronavirus che ha sconvolto il mondo

wuhan coronavirus

Nell’ex epicentro dell’epidemia di coronavirus, a Wuhan, centinaia di ragazzi sono stati fotografati stringersi e baciarsi nel club notturni di tutta la città senza alcuna preoccupazione.

I festaioli si sono riversati nei locali notturni della città cinese, dove si crede che il virus abbia avuto origine in mercati poco igienici, dove animali vivi e morti erano tenuti fianco a fianco.

Le immagini segnano un netto contrasto con quello che è avvenuto in Italia nelle ultime settimane, in cui si discuteva se riaprire o meno le discoteche per evitare scene del genere.

Leggi anche -> Facebook, “Gli occhiali VR potrebbero essere usati per scopi criminali”

I giovani sono stati visti radunarsi in gruppi per godersi la musica mentre consumavano alcolici, tutti molto vicini gli uni con gli altri.

Wuhan ha visto rinascere la sua economia man mano che la gente tornava al lavoro, allo shopping, ai ristoranti, ai bar e ai club.

La città – che ospita 11 milioni di persone – non ha segnalato nuovi casi di virus da maggio. La Cina sembra aver quasi spazzato via il virus.

Ma venerdì ha registrato 14 nuovi casi di coronavirus importati, portando il totale complessivo del paese a 85.269 e 4.634 morti.

wuhan coronavirus

Nel frattempo in tutta Europa impazza ancora il pericolo di una seconda ondata, con Paesi come l’Italia e la Gran Bretagna che stanno pensando già di adottare misure drastiche.

In Gran Bretagna, ad esempio, i supermercati temono una carenza nei prodotti di prima necessità dopo che le richieste sono aumentate a seguito di un avvertimento del Primo Ministro riguardo a restrizioni intensificate a causa del coronavirus e di speculazioni circa un secondo lockdown.

Leggi anche -> Coronavirus, donna cacciata da un aereo causa mascherina

Il Primo Ministro britannico ha inoltre annunciato che i recidivi che hanno contratto il Covid-19 ma si rifiutano di isolarsi saranno colpiti con 10.000 sterline (10.000 euro circa) di multa.