Quattro cani femmina sarebbero stati violentati in un rifugio per animali in Kazakistan da un pervertito che, secondo i volontari, ha filmato il tutto per poi venderlo sul Dark Web.

cane violenza

Un pervertito è ancora a piede libero dopo che quattro cani sono stati violentati in un rifugio per animali e lasciati con orribili ferite e vermi causati dalle infezioni.

Gli animali di razza mista sono stati trovati sanguinanti dalla parte posteriore a seguito di una violenza sessuale malata. Alcuni animalisti credono che gli stupri siano stati filmati per essere venduti al mercato nero o sul Dark Web.

Gli esami hanno mostrato che tutti loro sono stati violentati con un oggetto contundente coperto di spine.

I cani sono stati scoperti dagli animalisti locali ad Astana Vetservis, un rifugio statale per animali a Nur-Sultan, Kazakistan, domenica scorsa.

I volontari dell’organizzazione non governativa Stop Otlov hanno detto ai media locali: “Siamo venuti al rifugio per curare gli animali che avevano le pulci e abbiamo visto che quattro cani soffrivano di gravi lacerazioni ai genitali.”

Leggi anche -> Scienza: “I serpenti potrebbero tornare a camminare in ogni momento”

“Li abbiamo portati tutti in una clinica per il trattamento. Erano spaventati e avevano paura della gente. Uno dei cani sanguinava molto e aveva dei vermi nella vulva. Era stato infestato dopo che le mosche avevano deposto le uova sulle ferite.

“I veterinari hanno rimosso i parassiti e curato le ferite”.

Secondo gli attivisti, gli esperti hanno detto che i cani sono stati violentati con un oggetto contundente coperto di spine.

Il gruppo ha detto: “Crediamo che i colpevoli abbiano filmato l’abuso per vendere il video sul Dark Web.”

cane violenza

I membri dell’organizzazione hanno presentato una denuncia e consegnato le prove dell’orribile crimine alle forze dell’ordine.

Leggi anche -> Rara balenottera azzurra filmata a Sydney, “É l’animale più grande del mondo” – VIDEO

La portavoce della polizia Elmira Shaulenova ha detto: “E’ stato avviato un procedimento penale per crudeltà verso gli animali. Stiamo esaminando le circostanze”.