Allerta meteo: dopo i forti temporali al Nord, adesso il maltempo si è spostato nelle regioni del Centro Sud

Allerta meteo

Allerta meteo che si sposta adesso al centro sud. Dopo i temporali ed i tornado che hanno colpito in modo violento le regioni settentrionali, adesso il maltempo si sposta. E corre verso le regioni meridionali. Con l’interessamento al centro nelle ore scorse.

Dalla giornata di ieri la Calabria e parte della Sicilia sono state raggiunte dal maltempo. Con il crollo delle temperature che adesso riguarda l’Italia intera. L’ondata africana è stata al momento spazzata via da acquazzoni anche violenti.

E tornado che hanno portato le allerte nelle varie regioni dai colori arancione e rosso. Come detto il crollo delle temperature ha portato un po’ di frescura. E aria meno bollente che ha dato una tregua in questa estate che soprattutto al sud è stata rovente.

Non buone le notizie per chi va in ferie in questi giorni. Con il tempo brutto che si confermerà nelle regioni meridionali almeno fino a sabato.

–> Leggi anche Scuola, Azzolina: “50mila assunzioni, ridurremo numero alunni per classe”

Tempo brutto anche nella giornata di domani 6 agosto, con forti temporali anche in Campania Puglia e Sicilia

Allerta meteo che arriva al sud. Con le temperature che hanno subito un brusco crollo. Stabilizzandosi dai 16 ai 20 gradi in tutta Italia. Una frescura attesa da tanti cittadini. Ma che non fa felici i vacanzieri.

Soprattutto quelli che andranno in ferie in questi giorni. Che saranno caratterizzati da maltempo ed acquazzoni. La situazione coinvolgerà non solo Calabria e Sicilia. Ma anche Campania e Puglia.

Con la situazione di emergenza che durerà fino a domani. Poi sensibili miglioramenti a partire dalla giornata di venerdì. Ma in generale anche per sabato non sono esclusi temporali, prima della schiarita nella giornata di domenica.

–> Leggi anche Mafia, arrestato il figlio del boss Tano Badalamenti

Maltempo

La Protezione Civile in queste ore sta diramando vari bollettini di vario colore, per indicare nelle varie regioni il rischio idrogeologico e le criticità.

–> Leggi anche Beirut, si aggrava il bilancio: almeno 100 morti e 4000 feriti