Coronavirus: l’allarme è stato lanciato dal direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

Coronavirus

Coronavirus che continua a mietere vittime e contagi in tutto il mondo. Con la pandemia che non sembra trovare al momento un argine che possa mettere fine a questa crisi di livello mondiale.

Anche se si sono fatti passi in avanti nella ricerca e nella conoscenza, senza un rimedio medico sanitario difficilmente si potrà esultare. In quanto il virus resta sempre in circolazione, in tutti i paesi dove ha fatto la sua comparsa.

Questo significa che solo con un vaccino efficace si potranno ridurre i rischi che i contagi possano ricominciare in ogni paese. La crisi economica e sanitaria ha messo in ginocchio tantissimi paesi nel mondo.

In Europa preoccupano le situazioni della Spagna e dei paesi Balcanici. Con le paure di nuovi lockdown che incombono per milioni di persone. Situazione molto complessa che al momento non vede una soluzione.

–> Leggi anche Coronavirus, il bollettino dell’1 agosto: gli aggiornamenti dalle Regioni

Il direttore generale dell’OMS avverte: “Gli effetti di questa pandemia si sentiranno per decenni a venire”

Coronavirus: a lanciare l’allarme, l’ennesimo potremmo dire, è Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Che dalla conferenza stampa da Ginevra ha avvertito sugli effetti devastanti della crisi.

Con i dati che sono inequivocabili: in cinque mesi dall’inizio della pandemia ci sono stati 673.909 morti e 17.352.910 contagi nel mondo. Numeri pesanti. Che hanno portato il segretario generale a parlare di una crisi che non si vedeva nel mondo da oltre un secolo.

Con gli effetti devastanti che si ripercuoteranno ancora per un decennio sugli stati. Senza contare che al momento ancora non si sa per quanti mesi si dovrà ancora fare i conti con queste criticità.

–> Leggi anche Coronavirus, Galli: “In Italia contagi d’importazione, ma anche sommersi”

Coronavirus

I due paesi che maggiormente stanno pagando questa crisi sono il Brasile e gli Usa. Con un bilancio pesantissimo in termini di contagi e decessi al giorno.

–> Leggi anche Allerta caldo: bollino rosso su 14 città, oggi previsti anche 45 gradi!