Coronavirus: il Parma Calcio fa sapere che un membro dello staff è risultato positivo. Non è un calciatore

Coronavirus

Coronavirus che torna a minacciare il mondo del calcio e della serie A. Di poco fa la notizia della positività di un membro dello staff del Parma Calcio. Lo ha comunicato la società emiliana in un comunicato stampa. Si tratta di un membro dello staff tecnico.

E’ la prima positività dalla ripresa del campionato dopo lo stop per il lockdown. Tutti i giocatori ed il resto dello staff sono negativi. Ma al momento la squadra si trova in isolamento presso il centro sportivo.

Dal comunicato stampa della società si apprende che il soggetto è completamente asintomatico e che si trova adesso in stato di isolamento nel rispetto delle direttive federali vigenti in merito all’emergenza Covid-19.

Leggi anche Pedopornografia, scoperta la chat “degli orrori”: 20 minori denunciati

La squadra adesso è in isolamento, ma potrà continuare l’attività sportiva. Anche il match di domani col Bologna

Coronavirus: il primo caso di positività in serie A non dovrebbe portare a conseguenze gravi. Il membro dello staff al momento si trova in isolamento nella condizione di asintomatico. Non a rischio le attività sportive della squadra.

Infatti tutti i membri dello staff, compreso i calciatori, sono risultati negativi ai test. Adesso tutto il gruppo si trova in isolamento ma come detto non sono a rischio le attività sportive del club emiliano.

La situazione in casa giallo blu verrà monitorata costantemente, ma domani la squadra sarà regolarmente in campo nel derby emiliano in programma alle 19.30 al Tardini contro il Bologna. Match come tutti gli altri che si svolgerà a porte chiuse.

Calcio che va avanti, dunque, ma che deve stare attento alle possibili positività dei calciatori e dello staff tecnico. Anche se il protocollo appare abbastanza flessibile su questo tema.

–> Leggi anche Coronavirus, Sileri: “Ancora contagi, lo stato di emergenza è necessario”

Coronavirus

Intanto notizie di positività di calciatori arrivano anche dalla Svizzera. Con positività all’interno dello Zurigo, con il campionato che rischia di fermarsi ancora.

–> Leggi anche Stella del calcio internazionale rivela: “Sono gay e ho paura a dirlo”