Allerta meteo prevista per la tutta la giornata di Venerdì in alcune regioni italiane. Scatta l’emergenza maltempo

Allerta meteo

Allerta meteo per una parte dell’Italia, con questo inizio di estate che propone una situazione a due facce. E che quasi divide il territorio in due, con una parte d’Italia che si ritrova a combattere con caldo record e l’altra parte che fa il conto con temporali e maltempo.

Una situazione che però potrebbe precipitare al centro nord nelle prossime ore. Il caldo e le temperature alte di questi giorni rimarranno in generale su tutto il territorio. Ma una forte perturbazione che arriverà a partire da stasera sul centro nord farà precipitare la situazione.

L’incontro tra aria calda e fredda creerà instabilità non solo sulle regioni del nord ma anche su Abruzzo e Marche. Con il maltempo che creerà situazioni critiche anche su parte del centro con improvvisi temporali.

–> Leggi anche Disney, la collezione di abiti da sposa delle principesse delle fiabe

Situazione molto critica nelle prossime ore su Piemonte Lombardia Emilia Romagna ma anche Toscana e Marche

Allerta meteo al centro nord. La depressione si abbatterà sul territorio nelle prossime ore e toccherà il picco nella giornata di venerdì 2 luglio. Una parentesi autunnale su Piemonte Lombardia Emilia Romagna, Veneto, Trentino alto Adige, Friuli e Toscana.

Ma non saranno esenti da improvvisi temporali anche Marche ed Abruzzo e parte del Lazio. Una situazione che dovrebbe durare per qualche giorno prima di regolarizzarsi tra sabato e domenica un po’ in tutte le regioni.

La Protezione Civile ha avvertito la popolazioni delle varie regioni con bollettini anche arancione. Ci saranno infatti oltre ai temporali anche grandine e tornado. Con l’invito alla popolazione di restare per strada solo per necessità.

–> Leggi anche Salerno, maxisequestro di “droga dell’Isis”

Allerta meteo

Sul resto delle regioni del centro sud la situazione rimarrà ancora all’insegna del caldo e del beltempo ancora per qualche giorni prima di una tregua. 

–> Leggi anche Unione europea, da oggi riaprono le frontiere esterne