Vediamo insieme meglio cosa e dove è nato un nuovo piccolo focolaio, di Covid-19, a causa di uno scambio di accendino e tutte le informazioni disponibili.

Coronavirus: nuovo focolaio dopo lo scambio di un accendino
Coronavirus: nuovo focolaio dopo lo scambio di un accendino

L’emergenza in corso, per il Coronavirus, ancora non è terminata, ed ultimamente stanno nascendo nuovi piccoli focolai, ma questo è davvero particolare.

Vediamo insieme che cosa sta succedendo.

Coronavirus: nuovo focolaio dopo lo scambio di un accendino

L’emergenza sanitaria per il Coronarivu, non si è mai fermata, in tutto il mondo, è solamente più sotto controllo.

LEGGI ANCHE —-> COVID-19 2,5 MILIONI DI POSITIVI NEGLI USA

Ma questa ultima notizia è davvero particolare, ed è successo a Melbourne in Australia, dove sembra che un nuovo focolai di Coronavirus, sia nato a causa di uno scambio di accendino.

In Australia, come in tutto il resto del mondo, si rispettano le norme per il distanziamento sociale, l’igenizzazione degli ambienti, e tutto quello che conosciamo bene, negli ultimi mesi.

LEGGI ANCHE —-> ZURIGO, TUTTI A BALLARE MA 1 è POSITIVO AL COVID: 300 IN QUARANTENA

Due dipendenti di un albergo, hanno rispettato tutto questo, ma in un momento di pausa, sembra si siano scambiati un accendino.

Ha parlare e spiegare cosa è successo è stato il Premier di Victoria, Daniel Andrews, che durante la conferenza stampa, ha anche aggiunti che sono stati nella stessa autovettura, favorendo ulteriormente il contagio.

Coronavirus: nuovo focolaio dopo lo scambio di un accendino
I due colleghi sono stati anche nella stessa macchina favorendo ulteriormente il contagio

Un episodio davvero particolare, che ci ricorda che non possiamo mai abbassare la guardia, perché il Coronavirus non è stato sconfitto, ma è solamente più sotto controllo.

E non ci possiamo permettere ulteriori fermi totali, ma bisogna trovare e bloccare immediatamente i nuovi focolai di Covid-19.