Justin Bieber ha respinto le accuse di violenza sessuale nei suoi confronti, affermando che le accuse sono “di fatto impossibili“.

justin bieber


Il cantante è stato accusato di aver aggredito sessualmente una donna nel marzo 2014 in un hotel di Austin, Texas. Tuttavia, nella sua dichiarazione, Justin, 26 anni, afferma che presenterà le prove che non si trovava in quell’albergo, ma che invece ha soggiornato in un altro.

Rigettando le accuse in una serie di post su Twitter, Justin ha scritto: Di solito non mi occupo di queste cose, perché ho avuto a che fare con accuse di ogni tipo in tutta la mia carriera, ma dopo aver parlato con mia moglie e il mio team ho deciso di parlare di un problema stasera. Le voci sono voci, ma gli abusi sessuali sono qualcosa che non prendo alla leggera. Volevo parlare subito, ma per rispetto a tante vittime che si occupano quotidianamente di questi problemi, volevo essere sicuro di aver raccolto tutti i dati prima di rilasciare una dichiarazione”.

Ha proseguito spiegando: “Nelle ultime 24 ore è apparso un nuovo Twitter che raccontava una storia di abuso sessuale datata il 9 marzo 2014 ad Austin Texas, all’hotel Four seasons. Voglio essere chiaro. Non c’è verità in questa storia. Infatti, come dimostrerò presto, non sono mai stato presente in quel luogo. “

Secondo la sua ricostruzione (della donna n.d.r.), ho sorpreso la folla ad Austin allo Sxsw, dove sono apparso sul palco con il mio allora assistente e ho cantato alcune canzoni”. Justin, che è sposato con Hailey Baldwin, ha poi rivelato di essere stato effettivamente al concerto con la sua allora fidanzata Selena Gomez.

Ha aggiunto: Ogni pretesa di abuso sessuale dovrebbe essere presa molto seriamente ed è per questo che la mia risposta è stata necessaria. Tuttavia questa storia è di fatto impossibile ed è per questo che lavorerò con Twitter e le autorità per intraprendere un’azione legale”.