Dopo che il coronavirus ha chiuso prematuramente la stagione NBA insieme a tutto il resto, il basket è finalmente pronto a tornare il 30 luglio al complesso ESPN Wide World of Sports, all’interno del Disney World a Orlando, in Florida.

nba


Le trattative tra la lega e la NBA Players Association hanno portato a un nuovo accordo che permetterà la ripresa del gioco dopo una pausa di quasi cinque mesi, ma le partite finali di basket professionistico del 2020 saranno diverse da quelle dell’anno precedente.

Le migliori 22 delle 30 squadre del campionato giocheranno otto partite per terminare la stagione regolare. Da queste, le prime 7 squadre di ogni conference avanzeranno, con l’introduzione dell’ottava squadra di ogni conference, determinata da un potenziale torneo di play-in prima dei tradizionali playoff a 16 squadre. Anche se il parco a tema Walt Disney World stesso prevede di aprire l’11 luglio, i requisiti di distanziamento sociale determinano che i tifosi non saranno presenti per nessuna delle partite NBA.

C’è ancora molto da sistemare prima del ritorno sul parquet ma qui c’è tutto quello che sappiamo finora sull’atteso ritorno dell’NBA.

Quando riprenderà la stagione?

La NBA riprenderà a giocare il 30 luglio. Ognuna delle squadre invitate giocherà otto partite della stagione regolare. Il calendario esatto, ovvero quando si svolgeranno le partite, non è stato ancora stabilito, ma la CBS Sports ha un elenco delle squadre che si incontreranno nelle ultime otto partite.

Le squadre dovrebbero arrivare in Florida il 7, 8 o 9 luglio secondo NBA.com.

Quando iniziano i playoff?

I playoff inizieranno il 17 agosto. Gara 7 delle finali NBA si svolgerà, se necessario, non più tardi del 12 ottobre.

Quali squadre giocheranno?

Le 22 squadre invitate a Orlando per la ripresa comprendono le 16 squadre che attualmente si qualificherebbero per i playoff più altre sei squadre che si aggiungerebbero più avanti.

Eastern Conference

  • Milwaukee Bucks
  • Toronto Raptors
  • Boston Celtics
  • Miami Heat
  • Indiana Pacers
  • Philadelphia 76ers
  • Brooklyn Nets
  • Orlando Magic
  • Washington Wizards

Western Conference

  • Los Angeles Lakers
  • Los Angeles Clippers
  • Denver Nuggests
  • Utah Jazz
  • Oklahoma City Thunder
  • Houston Rockets
  • Dallas Mavericks
  • Memphis Grizzlies
  • Portland Trail Blazers
  • New Orleans Pelicans
  • Sacramento Kings
  • San Antonio Spurs
  • Phoenix Suns

Le altre otto squadre rimanenti concludono così la stagione e possono iniziare a prepararsi per l’offseason e l’NBA Draft.