Un uomo fotografato mentre urinava accanto a un memoriale dedicato all’agente Keith Palmer è stato incarcerato per due settimane dopo che la foto ha fatto il giro del mondo.

banks

Andrew Banks, 28 anni, si è infuriato quando la foto è stata ampiamente condivisa sui social media durante il fine settimana, mentre nel centro di Londra si svolgevano violenti scontri tra i manifestanti di estrema destra e la polizia. Banks, di Stansted, nell’Essex, è comparso lunedì in custodia presso la Corte di Westminster, indossando una maglietta bianca e pantaloni da jogging grigi Adidas. Si è dichiarato colpevole di oltraggio alla pubblica decenza ed è stato incarcerato per 14 giorni. Il procuratore Michael Mallon ha detto che il tifoso del Tottenham era nel centro di Londra per ‘proteggere le statue’ – ma ha ammesso di non sapere quali.

Il magistrato capo Emma Arbuthnot ha detto che l’episodio ha causato un moto di “repulsione pubblica“. Rivolgendosi a Banks: “Accetto il fatto che eri ubriaco e che non sapevi dove stavi urinando. La tua spiegazione è che avevi bevuto 16 pinte (8 litri circa) di birra, non eri andato a dormire e un gruppo di tifosi di calcio stava giungendo per proteggere i monumenti. L’ironia è che, invece di proteggere i monumenti, hai quasi urinato su uno di essi. È stato più un caso che un intento ma al momento dei fatti non hai mostrato alcun rispetto per un uomo ucciso mentre proteggeva le Camere del Parlamento“.

banks urina

Il signor Mallon ha descritto come Banks è stato avvistato alle 10.59 del mattino di sabato, mentre camminava lungo Bridge Street a Westminster, andando dietro una barriera e urinando accanto al memoriale. Banks non è stato visto dalla polizia in quel momento, ma le sue azioni sono state riprese da un fotografo e ampiamente condivise dai social media. Si è consegnato alla polizia dopo essere stato affrontato da suo padre, David, che ha visto le foto online.