Il cavallo dell’ufficiale è scappato dopo che i manifestanti gli hanno lanciato contro una bicicletta, facendo sbattere l’ufficiale contro un semaforo e successivamente sull’asfalto.

cavallo

L’agente di polizia che è stata vista cadere da cavallo durante le proteste per la morte di George Floyd di ieri ha riportato una clavicola rotta, costole rotte e un polmone collassato a causa dell’orribile incidente.

Il cavallo è scappato dopo che i manifestanti hanno lanciato pietre, bottiglie d’acqua e persino una bicicletta – facendo sì che il cavallo si scontrasse con i semafori e cadesse pesantemente sull’asfalto. È ancora in cura in ospedale e si pensa che potrebbe essere fuori servizio per un massimo di quattro mesi durante la convalescenza, secondo un annuncio della Metropolitan Police Federation.

Il presidente della Federazione Ken Marsh ha descritto l’ufficiale caduto da cavallo come “un eroe”.

Parlando a BBC Breakfast, il signor Marsh ha detto: “E’ stabile – ha subito alcune brutte lesioni. E il cavallo sta bene”.

Penso che i miei colleghi, come sempre, siano stati degli eroi assoluti. Hanno cercato di facilitare il comportamento pubblico”. Non ho altro che orgoglio per quello che ho visto. E’ stato orribile vedere i miei colleghi feriti”.

 

Sebbene la maggior parte dei manifestanti fossero del tutto pacifici e rispettosi della legge, una piccola minoranza sembrava intenzionata alla violenza.

 

In un brutto scontro il cavallo è stato preso di mira, facendolo scappare e galoppare giù per Whitehall.

L’ufficiale a cavallo ha perso i sensi quando ha sbattuto contro il semaforo, e il cavallo ha continuato a correre verso Whitehall dove ha calpestato una donna che stava partecipando alle proteste.

Un portavoce della polizia ha detto al Daily Star Online che le indagini sugli eventi di ieri, compreso il modo in cui l’ufficiale è caduto dal cavallo, sono ancora in corso. In questo momento si sono rifiutati di fare il nome dell’ufficiale.

Il ministro dell’Interno Priti Patel ha twittato: Le proteste devono essere pacifiche e in accordo con le regole della distanza sociale. La violenza nei confronti di un agente di polizia è assolutamente inaccettabile in qualsiasi momento”.

“La polizia ha il nostro pieno sostegno nell’affrontare qualsiasi violenza, vandalismo o comportamento disordinato”. Non c’è alcuna giustificazione”.

Il segretario alla Sanità Matt Hancock ha detto che sebbene sostenesse pienamente la causa Black Lives Matter, le persone che si sono riunite per protestare rischiavano di causare una seconda ondata di coronavirus.

Ha detto a Sky News: “Il modo per raggiungere questo obiettivo è quello di sostenere l’argomento, e io sostengo l’argomento molto fortemente, ma per favore non riunitevi in gruppi di più di sei persone perché c’è anche una pandemia che dobbiamo affrontare e controllare.

“Dobbiamo discuterne, dobbiamo fare ulteriori progressi oltre a quelli significativi che sono stati fatti negli ultimi anni. Ma dobbiamo farlo in un modo che sia sicuro”.

L’avvertimento di un picco di infezioni è ora più probabile come risultato delle proteste, ha detto Hancock: “E’ senza dubbio un rischio. Sostengo con forza la causa di coloro che protestano per una maggiore uguaglianza e contro la discriminazione“.

“Ma il virus in sé non discrimina e riunirsi in grandi gruppi è temporaneamente contro le regole, proprio perché aumenta il rischio di diffusione di questo virus. Quindi esorto le persone a parlare della faccenda e vi sosterrò nel fare questo, ma vi prego di non diffondere questo virus che ha già fatto così tanti danni e che stiamo iniziando a tenere sotto controllo”.

Il Commissario del Servizio di Polizia Metropolitana, Cressida Dick, ha detto: “Sono profondamente rattristata e amareggiata per il fatto che una minoranza di manifestanti sia diventata violenta nei confronti degli ufficiali nel centro di Londra ieri sera.

“Questo ha portato a 14 ufficiali feriti, oltre a 13 feriti nelle proteste di questa settimana. Abbiamo effettuato una serie di arresti e la giustizia farà il suo corso. Il numero di aggressioni è scioccante e del tutto inaccettabile.”

So che molti di coloro che stavano cercando di far sentire la loro voce saranno spaventati quanto me da quelle scene. Non c’è posto per la violenza nella nostra città. Gli agenti hanno dato prova di estrema pazienza e professionalità durante una lunga e difficile giornata, e li ringrazio per questo.”

“Invito i manifestanti a trovare un altro modo per far sentire la loro voce, che non implichi il fatto di uscire per le strade di Londra, mettendo a rischio voi stessi, le vostre famiglie e gli ufficiali, mentre continuiamo ad affrontare questo virus mortale”.