Rudy Zerbi ha dichiarato che il suo più grande dolore è la mancanza di riconoscimento del padre naturale, Davide Mengacci.

Rudy Zerbi: ecco il mio più grande dolore
Rudy Zerbi, professore ad Amici

Tutti quanti noi siamo in isolamento forzato. Lo stesso vale per Rudy Zerbi. Storico professore di canto ad Amici, giudice di “Tu si que vales”, Zerbi ha deciso di trascorrere del tempo utilizzando i social. “Per fortuna ci sono i social che mi fanno un’enorme compagnia”.

Dal suo profilo Instagram, in tarda serata inizia #acasaditutti. E’ un modo semplice di far musica tutti insieme. Zerbi invita artisti musicali e chi ascolta può anche intervenire “Ho scoperto un modo fantastico, ragazzi bravissimi”.

LEGGI ANCHE—>CORONAVIRUS: TRASFORMANO LE MASCHERE DA SUB IN RESPIRATORI D’EMERGENZA

Quando la quarantena sarà finita, ha promesso di portare i quattro figli a Santa Margherita “Voglio prendere tutti i miei quattro figli e portarli a Santa Margherita da nonna Luciana a mangiarci le trenette al pesto in spiaggia”.

Da quando è professore ad Amici di Maria De Fillippi ammette che ” vorrei che capissero che di figure professionali nel mondo della musica ce n’è bisogno. Quasi tutti vogliono fare i cantanti e tutti vogliono essere Cristiano Ronaldo, ma se non si ha quel talento unico si possono fare anche tanti altri mestieri, dal direttore sportivo, al preparatore atletico, all’allenatore, all’arbitro. Nella musica è uguale, ci sono mille verità…”

Rudy Zerbi “il mio vero padre rimane Giorgio Giana”

E si dice vicino ai ragazzi, che quest’anno rispetta agli anni precedenti, sembrano molto più agguerriti “A dire il vero li trovo identici a come eravamo noi. Quando hai un sogno e qualcuno ti viene a dire ‘guarda che secondo me tu fino a un certo punto arrivi e poi no, o tu dovresti fare un’altra cosa’ è durissima. Se all’epoca mi avessero detto ‘lascia perdere e fai l’albergatore come i tuoi genitori’ so per certo che avrei sofferto come una bestia, mi sarei offeso e avrei reagito come loro”.

Quando si chiede a Ruby Zerbi che tipo di papà sia, risponde cosi “Sono un papà rompiscatole, sono come mi si vede in televisione. Tengo molto all’educazione e voglio che ci sia rispetto.Cerco di essere presente il più possibile anche se non può esserlo. Io abito a Roma, i miei figli sono a Milano o Bologna, mi impegno”.

LEGGI ANCHE—>SARA CROCE IN BODY ESALTA I SUOI FOLLOWER DI INSTAGRAM: “SEI LA PIU’ BELLA”

Inevitabile parlare anche del suo rapporto con il vero padre di Rudy Zerbi, Davide Mengacci. Zerbi lo ha scoperto solo in età adulta. Una verità che non riesce ancora a digerire “Pensavo di esserci riuscito, ma non credo fino in fondo. E’ un argomento che mi fa ancora soffrire, cerco di stemperarlo con il mio modo di essere, però dentro di me non è ancora del tutto risolto”.

Il suo vero padre, come lo definisce lui, rimane sempre Giorgio Giana “che purtroppo è mancato qualche anno fa. Lui ci ha fatto crescere e studiare nonostante non fossimo figli suoi, ci ha fatto fare una vita meravigliosa”.

Rudy Zerbi: ecco il mio più grande dolore
Rudy Zerbi e Davide Mengacci

E aggiunge “Credo che io avrei agito in modo diverso, ma giudicare a posteriori è sempre sbagliato”.