Da quando è stato emanato il Decreto, e siamo tutti “bloccati” ci sono alcune cose che non sappiamo se possiamo fare o meno, facciamo un po’ di chiarezza.

Coronavirus: le 10 cose che possiamo fare da quando siamo tutti "bloccati"
Coronavirus: le 10 cose che possiamo fare da quando siamo tutti “bloccati”

Il decreto, che ha bloccato tutta l’Italia, per evitare la prolificazione del Coronavirus, ha creato molti dubbi a tutti perché ci sono alcune cose che non sappiamo se le possiamo fare oppure no.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza, su quello che è consentito oppure no.

Coronavirus: le 10 cose che possiamo fare da quando siamo tutti “bloccati”

La domanda principale, che tutti ci stiamo facendo in questi giorni, da quando è stato firmato il Decreto, per cercare di fermare il Coronavirus, è quasi sempre la stessa: ma lo posso fare?

Partiamo dal primo punto, ci sono ovviamente alcuni divieti assoluti, che vanno rispettati obbligatoriamente, come se si ha la febbre, si è positivi al Coronavirus, o si è in quarantena fiduciaria, non è possibile uscire di casa.

Non ci possono essere manifestazioni di nessun genere, ed i locali aperti al pubblico non le 18 devono essere chiusi, e far rispettare la distanza di sicurezza di 1 metro.

Ci sono i controlli da parte delle forze dell’ordine per far si che il maggior numero di persone possibile resti a casa, o per verificare che non si siano assembramenti.

LEGGI ANCHE —–> CORONAVIRUS: IL SINTOMO CHE NON DOVETE MAI SOTTOVALUTARE ANCHE SE SEMBRA BANALE

Ma veniamo alle 10 domande che ognuno di noi, sicuramente si è fatto:

  • Come giustifico il mio spostamento? C’è un modulo, che è possibile scaricare dal sito del Ministero dell’Interno, e che va portato con se, ci si può spostare per 4 motivi, comprovate esigenze lavorative, motivi di salute, rientro a casa e necessità. Va compilato con tutti i nostri dati personali, e se veniamo fermati va mostrato alle forze dell’ordine che poi verificheranno. Chi avrà dichiarato il falso sarà perseguibile, se non lo abbiamo, saranno direttamente le forze dell’ordine che lo faranno compilare.
  •  Dove posso andare a fare la spesa? E’ consigliabile andare al supermercato più vicino a casa, e che non c’è bisogno di fare “scorte” perché i supermercati saranno sempre ben forniti. L’ingresso nei supermercati, sarà contingentato per far mantenere la distanza di sicurezza. E’ possibile ordinare una pizza e farla consegnare dal fattorino, ma evitando il contatto. I bar ed i ristoranti chiudono alle 18 ma possono fare consegne a domicilio.
  • Si può fare visita ad un parente? E’ possibile solamente se ha bisogno di assistenza, quindi il pranzo con i nonni non è consentito, ma possiamo andarli a trovare per provvedere alle loro necessità se non sono autosufficienti o se hanno bisogno di generi di prima necessità.
  • Posso portare i nipotini ai nonni? Solamente se per andare al lavoro, necessito dei nonni, perché non c’è altra soluzione, come una baby sitter, o non posso fare lo smart working, anche se abitano in un altro comune, ma vicino.
  • Posso andare fuori città? La risposta stà nel nostro buon senso, ovvero ci deve essere un carattere di estrema necessità altrimenti rimandiamo, e nel caso ci devono essere pochi contatti con altre persone.

LEGGI ANCHE —-> CORONAVIRUS, FUNZIONA IL FARMACO ANTI-ARTRITE: MIGLIORE MALATO

  •  Posso correre al parco? E’ possibile farlo, ma mantenendo una distanza di sicurezza, e vale per tutti gli sport di base, l’importante è evitare l’assembramento. Quindi possiamo farlo ma da soli e non in gruppo.
  • Posso portare fuori il cane? Si è possibile, ma sempre da soli, e non con gli amici, ed ovviamente il tempo necessario che il nostro cane, faccia i suoi bisogni. Ma si invita a non fare brevi passeggiate, perché altrimenti tutti staremmo fuori, vanificando il decreto per limitare il contagio da Coronavirus.
  • Posso andare a fare acquisti? I centri commerciali, nel fine settimana saranno chiusi, ma i negozi sono aperti. Ma si raccomanda di evitare acquisti che non sono strettamente necessari. Dal parrucchiere in alcune regioni si può andare mentre in altre sono chiusi, quindi è meglio verificare.
Coronavirus: le 10 cose che possiamo fare da quando siamo tutti "bloccati"
Per qualsiasi dubbio, o per scaricare il modulo da compilare è consigliabile andare sul sito del Ministero
  • Posso andare alla Posta? Gli uffici pubblici sono tutti aperti, ma si entrerà sempre con ingressi contingentati e mantenendo la distanza di sicurezza.
  • Se sono in vacanza come rientro? Ovviamente è sempre possibile tornare a casa, ma è consigliabile, interrompere la vacanza e tornare a casa. Stazioni ed Aeroporti sono aperti e funzionanti, come il trasporto pubblico ed i taxi, anche se a numero ridotto.

Per qualsiasi domanda o dubbio possiamo andare sul sito del Governo per leggere tutto nel dettaglio al seguente indirizzo http://www.governo.it/it/articolo/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/14278