Pulire il frigo è un’operazione che andrebbe fatta con regolarità. In questo modo manteniamo il frigo pulito e ordinato ed è anche una questione di igiene. Vediamo insieme come fare.

Come pulire il frigo per eliminare cattivi odori e batteri
Pulite il frigo 1 volta al mese

Il frigo se non si mantiene costantemente pulito può essere un buon nascondiglio di batteri. Diversi studi hanno dimostrato che se ne possono nascondere circa 8000 per centimetro quadrato.

Possiamo trovare sia batteri innocui, ma anche quelli più pericolosi, come la salmonella e stafilococchi, che possono contaminare il cibo e possono provocare anche intossicazioni alimentare.

È consigliato pulire il frigo almeno una volta al mese. Ma vediamo insieme come fare.

LEGGI ANCHE—>COME AVERE UN GIARDINO PIU’ VERDE

Il primo passo da fare è quello di staccare la spina e successivamente svuotarlo del cibo presente nel frigo.

Una volta compiuti questi semplici gesti, bisogna estrarre ogni ripiano, cassetto e mettiamolo a lavare. In che modo? Possiamo metterli anche in lavastoviglie o anche utilizzare un prodotto casalingo composto da acqua, limone e bicarbonato.

Pulire il frigo costantemente è anche una questione di igiene

Per la pulizia del frigo avrete bisogno di una spugnetta, bacinella colma d’acqua e un panno che vi servirà per risciacquare. Per compiere questa azione non dimenticatevi di indossare i guanti.

Vediamo quali metodi possiamo utilizzare.

Detersivo per i piatti

Se opterete per questo, sceglietene uno che sia delicato. Lo potete utilizzare con un po’ d’acqua. Bagnate la spugnetta e pulite le superfici interne del frigo.

LEGGI ANCHE—>COME POSSIAMO PULIRE LA CASA PER ELIMINARE VIRUS E BATTERI

Fate attenzione alle guarnizioni. Poi risciacquate con cura.

Aceto

Per le pulizie domestiche, l’aceto è un grande alleato, in quanto pulisce e aiuta ad eliminare i batteri e sgrassare le superfici.

Per la pulizia del frigo, potete utilizzare acqua con l’aceto, aiutatevi con un panno morbido.

Per lo sporco eccessivo, potete utilizzare l’aceto da solo, che lo verserete direttamente sul panno. Importante: asciugare bene per evitare che si formi la muffa.

Limone

Il limone è un ottimo disinfettante naturale, poiché contiene l’acido citrico. Potete utilizzarlo per pulire il frigo in quanto è ottimo per contrastare i cattivi odori.

Potete utilizzare una soluzione di acqua e limone, passarlo su tutte le superfici e quindi asciugare.

Bicarbonato

Il bicarbonato è un amico alleato per le pulizie casalinghe, come l’aceto. Per pulire il frigo aggiungetelo all’acqua, potete regolarvi voi per la consistenza. È ottimo contro la muffa e le macchie difficili.

Come pulire il frigo per eliminare cattivi odori e batteri
mettere una fetta di limone per eliminare gli odori

Una volta finita la pulizia del frigo, per evitare che si formino di nuovo odori cattivi, potete mettere dentro una patata o qualche fetta di limone. Ricordatevi di cambiarle una volta a settimana.