Dedicarsi alle cure delle piante può rappresentare un hobby terapeutico, che può risultare perfetto per allontanare lo stress della vita quotidiana.

Come avere un giardino più verde
Giardinaggio come hobby

Chi ha il pollice verde questo tipo di hobby non ha segreti, mentre chi proprio non ce l’ha abbiamo dei piccoli segreti che se seguiti passo passo, porteranno ad avere una maggiore conoscenza per le cure delle piante.

LEGGI ANCHE—>OROSCOPO: ECCO I SEGNI ZODIACALI CHE NON SI INNAMORANO MAI

Per prima cosa bisogna tenere lontani i parassiti dalle piante. Non c’ è bisogno di utilizzare prodotti chimici, ma possiamo utilizzare quelli naturali, come ad esempio l’aglio, gusci d’uovo sbriciolati o anche la cipolla.

Poi dobbiamo rendere il terreno delle piante più ricco e possiamo creare un compostaccio domestico.

Metodi facile per avere un giardino più bello

Per farlo è molto semplice, bisogna inserire all’interno del terreno avanzi di cibo crudo o cotto, trucioli di legno, fondi di caffè. Non vanno inseriti invece ossa o gusci di noce e nocciole, oppure la carta plastificata.

Materiali da limitare invece sono il pesce, la carne, bucce di agrumi.

Prima di piantare piante che richiedono molte cure, dovremmo iniziare con quelle con quelle che sono più facili da coltivare, come ad esempio il pothos o i gerani.

È importante dare la giusta quantità di acqua. Non bisogna esagerare altrimenti le piante affogheranno.

LEGGI ANCHE—>TINA CIPOLLARI LASCIA “UOMINI E DONNE”, CHI POTREBBE ESSERE LA SOSTITUTA

L’acqua deve essere distribuita lentamente e su tutta la superficie terrena.

Bisogna sempre sapere che cosa vogliono le piante, se hanno bisogno di sole o se possono stare dentro casa, quante volte devono essere annaffiate, ecc.

Un’altra cosa di cui tenere conto è la pulizia delle foglie sia dallo smog che dalla polvere in generale. Questo va fatto soprattutto con le piante a foglia lucida. In che modo? Con un panno o carta morbida.

Quando si da l’acqua si può aggiungere un po’ di latte, in modo tale da tenere lontano la cocciniglia e distruggere le uova. In primavera si può utilizzare un po’ d’olio bianco.

Come avere un giardino più verde
si travasa in primavera e in autunno

Un altro punto sul quale ci possiamo soffermare è sul travaso. Importante: non bisogna cambiare vaso se non è strettamente necessario. Ovvero finché la pianta non è abbastanza cresciuta.

Le stagioni nelle quali il travaso è consigliabile sono la primavera e l’autunno.