Vediamo alcuni esempi per un menù dedicato a chi non ama il pesce, da poter fare durante queste festività che si avvicinano sempre di più.

Vediamo insieme un menù per la Vigilia di Natale esclusivamente vegetariano
Un esempio di un antipasto vegetariano

È consuetudine passare il Natale con le persone che si amano, ma il menù per non mangia il pesce o è vegetariano è sempre un po’ complicato.

Vediamo insieme qualche consiglio da poter attuare per un menù che possa accontentare tutti.

Idee di menù per chi è vegetariano

I bambini aspettano con ansia l’arrivo dell’uomo più famoso al mondo, Babbo Natale, che porterà loro i giochi tanto richiesti. E come ogni anno questo è il periodo in cui si decide cosa preparare per il Vigilia e per il pranzo di Natale.

Di norma il 24 dicembre non si mangia carne, ma bensì pesce. Ma c’è a qualcuno che il pesce proprio non piace, o non lo mangia per scelta perché vegetariano.

E allora cosa preparare per far si che tutti siano contenti?

Possiamo dare alcuni suggerimenti. Per la realizzazione dell’antipasto, le idee non mancano.

Eccone un’idea  molto facile da preparare: realizzare Babbo Natale con i pomodorini e formaggio spalmabile.

LEGGI ANCHE —-> CENONE DI NATALE: 3 FAMIGLIE SU 4 CONSUMERANNO PESCE PER LA VIGILIA

Per realizzare 10 Babbo Natale ci servono 10 pomodorini, 25 gr di formaggio spalmabile, 20 grani di pepe nero.

Per prima cosa dobbiamo pulire accuratamente i pomodorini, asciugarli e poi tagliare la calotta superiore.

Dopo dobbiamo lavorare il formaggio con un cucchiaio, fino a che il composto non risulterà cremoso.

Poi trasferiamo il composto nella sac a poche e formiamo sopra il pomodorino un ciuffo, poi riposizioniamo la calotta, per poi fare un piccolo ciuffetto sopra.

Una volta fatto, posizioniamo il pepe nero che andranno a formare gli occhi.

Per il primo si può preparare una buona lasagna di ricotta e spinaci.

Per realizzarla per 6 persone abbiamo bisogno di 1kg di spinaci, 300 gr di ricotta, 550 ml di latte, 60 gr di burro, 60 gr di farina 00, pasta per lasagne, sale qb, noce moscata qb, 1 uovo, parmigiano qb.

Per prima cosa dobbiamo realizzare la besciamella. Quindi mettere sul pentolino il burro, un pizzico di sale e noce moscata. Una volta sciolto il tutto, spengiamo il fuoco e aggiungiamo la farina e mescoliamo.

LEGGI ANCHE —-> NATALE: CINQUE SUPER CIBI CHE NON POSSONO MANCARE SULLE NOSTRE TAVOLE

Poi mettiamo il pentolino sul fuoco e aggiungiamo ila latte un po’ alla vota. Terminato di mettere il latte, continuiamo a mescolare fino a che il composto non si addensa.

Passiamo poi al ripieno lessando gli spinaci, successivamente li strizziamo bene e li andiamo a mettere in una ciotola, insieme alla ricotta , un uovo , un pizzico di sale e noce moscata e mescoliamo.

Andiamo a formare le nostre lasagne. Prendiamo la teglia e ci mettiamo sopra un po’ di besciamella, poi mettiamo una foglio di lasagna, il composto di ricotta e spinaci, besciamella  una spolverata di parmigiano.

E cosi via, fino a quando non abbiamo terminato gli ingredienti. Poi si mette nel forno preriscaldato, a 180° per 30 min circa.

Per il secondo si può preparare una torta rustica alla bietola e brie. Per cominciare ci servono i seguenti ingredienti: 1 mazzetto di bietola, olio evo, sale qb, 150 gr di Brie, 1 uovo, pasta sfoglia, pepe nero qb, noce moscata qb.

Possiamo iniziare a preparare la bieta, e cioè pulendola e metterla in una pentola e la facciamo bollire. Dopo 15 min mettere la bieta in uno scolino e pestarla con un cucchiaio, in modo che perda l’acqua in eccesso.

Infine, la condiamo con un po’ di sale, un goccetto d’olio e la mettiamo nella ciotola, insieme all’uovo e al brie che tagliamo in piccoli quadratini.

Apriamo la pasta sfoglia e la adagiamo sulla teglia, dopo averla ricoperta con la carta da forno. Disporre il composto sulla pasta sfoglia e inforniamo ne forno già scaldato, a 200° per 25 min circa.

Vediamo insieme un menù per la Vigilia di Natale esclusivamente vegetariano
Lasagna con ricotta e spinaci, ottima e vegetariana