Terremoto nelle Marche: la notte scorsa scossa di magnitudo 2.0 a Macerata. Non segnalati danni a persone o cose

Terremoto

Terremoto nelle Marche, la terra torna a tremare da qualche giorno. Per fortuna con scosse non molto forti. Alle 0.56 di oggi è stato rilevato un fenomeno sismico di intensità 2.0 dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Epicentro è stato la città di Ussita in provincia di Macerata. Non si segnalano particolari danni a persone o cose. Si apprende che l’ipocentro è stato a sette chilometri.

Centro Italia che non smette di tremare, dunque. Con la popolazione che vive ormai da tempo l’incubo sismico. Imparando forse a convivere con questo incubo. Tante le scosse, anche di piccole entità, che si stanno susseguendo settimana dopo settimana sul territorio nazionale. Anche se la zona più a rischio e che desta maggiori preoccupazioni ad esperti ed addetti alla sicurezza resta proprio quella del Centro.

Per una serie di motivi che portano a definirla come la zona rossa in quanto a pericoli sismici. La scossa di stanotte è stata avvertita dalla popolazione anche se, come detto, non ha procurato danni particolari. Avvertita anche a Bologna, ma anche a Foligno Teramo e Terni. In modo lieve avvertita anche in altre regioni del Centro Sud.

–> Leggi anche L’8 Dicembre è una giornata di festa, tutto quello che c’è da sapere.

Nei giorni scorsi altre scosse di piccole entità avvertite dalla popolazione

Terremoto

Nei giorni scorsi avvertite dalla popolazione anche altre scosse di lievi entità. L’Ingv ieri sera alle 23.33 ha rilevato ancora una scossa di 2.3 zona distretto Tirreno Meridionale. Nello specifico la zona individuata si trova a 27 chilometri da Messina e a 39 da Reggio Calabria. Ipocentro a 123 chilometri di profondità. Per fortuna anche in questo caso non sono stati rilevati danni a cose o persone.

Questa prima scossa, che anticipa la seconda di poco,  conferma in ogni caso lo stato sismico del territorio nazionale. Uno sciame sismico che rimane costante nel Centro Sud e che spesso non viene avvertito dalla popolazione solo perchè di piccole entità.

–> Leggi anche Giulia Arena coperta di sola luce: la sua immagine fa girar la testa a molti FOTO

Ma il fatto che si tratta spesso di scosse di lieve entità non deve far abbassare la guardia. Tenere alta l’attenzione e cercare di anticipare i fenomeni resta l’obiettivo da raggiungere insieme a quello della messa in sicurezza di un territorio ancora impreparato di fronte a questi fenomeni.