L’arrivo dei figli in una coppia è un qualcosa che stravolge completamente il modo di vivere insieme.

I benefici di una coppia unita e felice sono moltissimi, ma quando tra i partner le cose non vanno a gonfie vele i primi a soffrire sono proprio figli. Il primo anno di vita del figlio è il più “rischioso” per la durata della convivenza tra le due persone ed è sicuramente il più difficile da affrontare.

Ecco, però, alcuni semplici consigli per evitare il deterioramento con il proprio partner con l’arrivo del primo figlio:

1. Uscire senza figli.
Spesso il problema è non sapere a chi lasciare i bambini per poter uscire in tranquillità con il proprio partner, ma trovare una soluzione è di vitale importanza: rinunciare a godersi la vita di coppia, prima ancora di quella da genitore, non porta mai a cose buone per la sopravvivenza del rapporto.

2. Sfruttare la sera.
È dimostrato che mettere a letto i bambini presto, oltre ad essere molto positivo per la loro salute, fa bene anche ai genitori che così hanno modo di dedicarsi un po’ a loro se stessi. Potete sbrigare le faccende di casa insieme, guardare un film, parlare, oppure concedervi un momento di intimità. Non è egoismo, è alimentare il rapporto che tiene in vita la famiglia!

3. Fare vacanze da soli.
Quando i bambini iniziano ad essere più autonomi si può anche prenotare una vacanza – magari un weekend – senza di loro: se l’abitudine di ritagliarsi un po’ di spazio al di là dei figli viene presa fin da subito, ai bambini non sembrerà un cattiveria essere lasciati per una notte dai nonni o dalla babysitter. Di ritorno dalla vacanza, il vostro animo sarà rigenerato e a beneficiarne sarà prima di tutto il vostro bambino!

4. Considerare se stessi una priorità.
La coppia è un progetto a luno termine, che non si esaurisce con l’arrivo dei bambini. I figli, dobbiamo ammetterlo, sono “momentanei”; presto usciranno di casa e a tornare sarà la coppia. Non bisogna aspettare 25 o 30 anni per ricominciare a godersi il proprio partner, è qualcosa che deve correre sempre di pari passo con la vita da genitore.