persone intelligenti

Le persone che vantano una intelligenza superiore alla norma sono destinate ad essere infelici. Non è uno studio specifico ad affermarlo ma la percezione comune. Purtroppo già a scuola si ha il sentore che questa cosa possa corrispondere al vero, a volte. Ne sono una triste testimonianza gli episodi di bullismo che vedono nelle vittime i ragazzini ritenuti diversi. E spiccare sulla media dei compagni di classe è un fattore di diversità, per l’appunto. Al di là di questo, delle possibili spiegazioni a conferma di ciò possono essere le seguenti: le persone intelligenti tendono a scorgere aspetti nascosti o non considerati dal resto della massa. Analizzano ogni aspetto della loro vita, anche quello più banale.

Persone intelligenti, ecco cosa può non andare

È l’esatto contrario dell’ignoranza di cui parlava Giacomo Leopardi: meno si conosce e più si è felici, per certi versi. E poi essi sono consapevoli delle loro capacità, di conseguenza si pongono limiti ed obiettivi sempre più tesi verso l’alto e quindi non proprio facili da perseguire. Con il risultato che quando non si riesce nel proprio intento si cade in preda allo sconforto. Di conseguenza è anche più facile incolpare se stessi e non essere soddisfatti della propria condizione, che come ulteriore risultato li porta a non essere compresi ed accettati.