Quante volte vi siete ritrovati ad usare dei particolari trucchetti per far funzionare meglio degli strumenti che conoscete alla perfezione? Un colpetto al motorino per farlo partite, un soffio sul lettore della Playstation per non farla inceppare, un leggero pugno alla televisione per rendere le immagini più nitide…a volte basta davvero poco per migliorare la performance ricercata. Lo stesso approccio è valido anche per il corpo umano: ecco alcuni trucchetti per farlo “funzionare” al meglio.

  1. Se il bisogno di andare in bagno vi sveglia nel cuore della notte, andateci con solo un occhio aperto. In questo modo il vostro cervello non riceverà l’impulso da una quantità eccessiva di luce e vi permetterà di riprendere sonno con più facilità
  2. In caso di mal di testa, massaggiando le orecchie dal basso verso l’alto aiuterete il cervello a “nutrirsi” spingendo verso di lui il fluido necessario.
  3. Sentite il cervello congelato dopo aver mangiato un ghiacciolo? Basta schiacciare la lingua sotto il palato per riscaldare il vasi sanguigni ed il dolore alla testa scomparirà in pochissimo tempo.
  4. Se siete sul punto di piangere e non volete farlo vista una situazione particolare, fissate due punti sulla parete e ripetete nella vostra mente i colori osservati. Questo vi aiuterà a spostare su altro l’attenzione e lo stimolo di piangere svanirà.
  5. Se avete fretta di far passare un fastidioso singhiozzo, può essere utile provare a deglutire tenendo la bocca aperta. Il diaframma sarà così più rilassato ed il singhiozzo passerà in pochi minuti.
  6. La tosse per sconfiggere la paura degli aghi: sembra strano, ma pochi colpi di tosse nell’istante precedente ad un’iniezione fanno passare inosservato il dolore, seppur piccolo, che altrimenti avresti provato. Provare per credere!