Tra tutti gli ortaggi che fanno abitualmente parte della dieta mediterranea, forse le melanzane sono quello che maggiormente si presta a ricette varie e golose. Questo prodotto va consumato infatti esclusivamente cotto a causa di una tossina chiamata “solanina”, ma è composto circa per il 92% di acqua e dunque ha utilissime funzioni nella depurazione dell’organismo e nell’abbassare il colesterolo, fungendo inoltre da ottimo antiossidante. Tra i tantissimi modi tra cui è possibile cucinare le melanzane, quello più diffuso e sicuramente più gustoso è quello della frittura. Durante la preparazione, però, esiste il frequente rischio di ritrovarci con il nostro prodotto inzuppato di olio, il quale quando utilizzato in abbondanza rende il nostro pasto pesante e poco salutare. Come evitare questo fastidiosissimo problema? Semplice: ecco un piccolo trucco per poter gustare delle melanzane fritte ma…asciutte!

  1. Lavare le melanzane e tagliarle a fette
  2. Aprire delle uova in una ciotola separando gli albumi dai tuorli
  3. Ricoprire con un pennello da cucina entrambi i lati delle melanzane con gli albumi, creando una patina impermeabile all’olio
  4. Friggere in una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio o una noce di burro. Buon appetito!