Lavoro, vita sentimentale, screzi in famiglia o semplicemente cumularsi di tensioni varie: la cause dello stress possono essere infinite ma, in ogni caso, la nostra vita ne è inevitabilmente influenzata. Secondo uno studio dell’American Association of Psychology pare che circa il 40% della popolazione mondiale abbia disturbi di sonno causati da condizioni di stress. Se è vero che ormai è parte integrante della nostra vita, è bene iniziare ad individuare una situazione stressante riconoscendone i sintomi. Ecco quali possono essere i più diffusi.

I primi organi ad essere colpiti sono solitamente stomaco ed intestino, con nausea e vomito improvvisi ed indipendenti da problemi legati all’alimentazione. Da tenere d’occhio è anche la caduta dei capelli, che a causa dello stress può trasformarsi in alopecia e coinvolgere estese zone della testa e del corpo. Anche il cervello può essere coinvolto dalle situazioni stressanti, provocando difficoltà nella memoria a causa di un’elevata produzione di cortisolo che si libera nella corteccia frontale. Il sistema immunitario può inoltre essere danneggiato da questo genere di condizioni dato che l’organismo può essere esposto eccessivamente ad ormoni dannosi, così come l’accumulo di tensioni può dar vita a numerosi tic nervosi. Ovviamente anche sulla pelle possiamo notare evidenti sintomi da stress come eczemi, psoriasi, arrossamenti ed infiammazioni varie, mentre il coinvolgimento dei polmoni può portare a forti attacchi d’asma. Ultimo, ma non per importanza è il cuore: lo stress provoca un aumento dei trigliceridi nel flusso sanguigno che possono portare ad un battito irregolare.

Occhio, quindi, ad accorgersi in tempo della propria condizione di stress: i rimedi sono tanti e, per iniziare, dedicatevi a voi stessi nel più totale relax!