Patricia e Matthew Ayers sono una coppia che ha ricevuto dal giudice L. Scott Coogler una condanna da record. I due sono stati processati per un reato tra i più deprecabili in assoluto: produzione di materiale per adulti con bambini. Una squallida attività per la quale il giudice non ha voluto essere per nulla clemente con i due. La sentenza che ha emesso, infatti, ha fatto il giro del mondo ed è entrata a far parte del Guinness dei primati: 1590 anni di carcere per lei, 750 anni per lui. Sì, avete letto bene. “Sono su questo banco dal 1998 e questo è il caso più orribile che mi sia capitato tra le mani – ha detto il giudice – , includendo anche gli omicidi. Avete rubato a queste creature l’infanzia e l’anima, l’unica sentenza appropriata è il massimo della pena”.  Pensate che i bambini a cui sono state fatte le violenze, anche a livello psicologico, erano stati affidati alla loro custodia, un aggravante che ha fatto lievitare notevolmente gli anni di carcere. Patricia e Matthew abusarono dei bambini producendo materiale dal 2010 al 2013, cercando poi anche di distribuire il materiale a scopo di lucro.